martedì, Febbraio 27, 2024
More

    IL GHOST: Fuori ora “1998” il suo album di debutto

    Share

    IL GHOST ha pubblicato “1998”, un progetto altamente atteso dai suoi fan, che vede la luce sotto l’etichetta Warner Music Italy. L’album, composto da 8 tracce, annovera le collaborazioni di Silent Bob e Dardan, quest’ultimo dimostra il suo talento in “HI-TECH”, singolo che ha anticipato l’uscita dell’intero lavoro alla fine del mese scorso.

    Il titolo stesso, “1998”, coincide con l’anno di nascita dell’artista, diventando un vero manifesto che racchiude la storia e la musica di IL GHOST. Quest’album è un concentrato delle sue esperienze di vita e delle sue radici musicali, mantenendo una sincerità e un’intensità palpabili nelle strofe taglienti.

    L’artwork dell’album omaggia la celebre locandina del film di 50 Cent “Get Rich Or Die Tryin’”, elemento iconico dell’hip hop mondiale. Un tributo che non è casuale, già anticipato da IL GHOST nel brano “Te stesso”, in cui faceva riferimento a uno dei suoi miti dei primi tempi nel rap, 50 Cent.

    Questo album funge da specchio dei momenti più significativi nella vita dell’artista. Esplora i ricordi più struggenti, le esperienze formative che lo hanno portato attraverso strade pericolose fino alla sua dedizione per la musica. La sincerità che ha caratterizzato il percorso di IL GHOST emerge in “1998”, con la stessa passione nel narrare storie e la determinazione di raggiungere un vasto pubblico, simile a quando ha debuttato con successi come “Treni” insieme a Baby Gang.

    Attraverso gli otto brani, dall’apertura con “Kosovo” che segna l’inizio del suo viaggio nel 1998 fino alle successive tracce, IL GHOST offre prospettive inedite, un racconto della sua crescita fatta di dolori, conquiste e consapevolezza delle proprie abilità. “1998” è la cronaca di IL GHOST, dall’infanzia in un paese segnato da conflitti fino alla ricerca di un futuro migliore in Italia. Quest’album racconta la storia di un artista italo-albanese, evidenziando le trasformazioni del suo percorso attraverso amicizie, amori, introspezione e celebrazione di sé stesso.

    “1998” è un viaggio musicale crudo e reale che offre uno sguardo intimo nel passato e presente di IL GHOST. A differenza di molti altri artisti che cantano di temi simili, lui li ha davvero vissuti, trasformando le esperienze di strada in successo e rivendicazione. Un album di debutto che vale la pena ascoltare per scoprire la vera essenza di The Ghost.

    Forse ti può interessare...

    Qualche bel concerto...