martedì, Giugno 25, 2024
More

    Davide Shorty apre una “Finestra” sulla sua musica: un lento ballo tra jazz, rap e cantautorato

    Share

    Davide Shorty si erge come un artista dal tocco distintivo, capace di mescolare abilmente jazz, rap e cantautorato. Il suo nuovo singolo, “Finestra”, fuori da oggi, 15 settembre, in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme streaming digitali per ADA Music, è un invito a osservare il mondo attraverso la metaforica finestra della sua arte.

    La genuinità dell’approccio di Davide Shorty emerge chiaramente in “Finestra”. Attraverso questa traccia, l’artista esplora il mondo che lo circonda, catturandone le sfumature più profonde. La finestra, simbolo di confine tra interno ed esterno, diventa un’interessante metafora, trasformando la realtà in un quadro distopico dove i sogni prendono vita e la persona amata diventa il nostro angelo custode, spingendoci a rintracciare la nostra parte più autentica e migliore.

    La scrittura di “Finestra” porta la firma di Davide Sciortino (vero nome di Davide Shorty), mentre la composizione è frutto della collaborazione tra Ashton Sellars e Filippo Bubbico. La produzione del brano è stata realizzata da Davide Shorty in tandem con Filippo Bubbico, garantendo così un risultato sonoro impeccabile.

    Con “Finestra”, Davide Shorty si conferma ancora una volta come un’artista eclettico e autentico, capace di coniugare le sfumature di generi diversi in un’unica armoniosa sinfonia.

    Forse ti può interessare...

    Qualche bel concerto...