lunedì, Luglio 22, 2024
More

    FUCK POP: Supernino, Fenice e Delt4 insieme in “Mai (Scrivilo sui muri)”

    Share

    È uscito oggi il nuovo singolo di Fuck Pop Feat Il Covo intitolato “Mai (Scrivilo sui muri)” e interpretato da Supernino, Fenice e Delt4, con la produzione di Damiank e Fenice. Questo brano rappresenta una preziosa collaborazione artistica che vale la pena di ascoltare. Il collettivo Fuck Pop, dopo aver lanciato settimanalmente sette brani emozionanti, passa il testimone a Supernino, che chiude questa avventura con un tocco personale.

    “Mai (Scrivilo sui muri)” si caratterizza per le sue strofe rap incisive e un ritornello che attinge all’hyperpop. Delt4 e Fenice si alternano nelle strofe, regalando al brano due timbri distinti che si fondono perfettamente con il ritornello esplosivo di Supernino.

    La nascita di questa canzone speciale risale a una stanza universitaria di Bologna, dopo un concerto dei Fuck Pop. In quel momento, il collettivo si è riunito per ascoltare e valutare i provini che ognuno dei membri aveva realizzato in collaborazione reciproca. Quel giorno c’era anche Il Covo, un gruppo di artisti provenienti da Pisa che da sempre orbita attorno ai Fuck Pop. Fu in quell’occasione che l’idea di un featuring insolito prese forma: unire l’animo solare di Supernino all’atmosfera più dark di Covo, il tutto arricchito dalle idee di Damiank. Così nacque “Mai”.

    “Il processo creativo di questo brano è stato davvero divertente, in cui la dinamicità è stata la protagonista assoluta. Dall’inizio al ritornello conclusivo, ‘Mai (Scrivilo sui muri)’ è un brano fresco, intrecciato con le nostre storie personali”, ha affermato Supernino.

    Questa traccia si prende il suo spazio con silenzi, esplosioni, eclissi e momenti di fulgore”, ha commentato Delt4 del gruppo Covo.

    “Mai (Scrivilo sui muri)” è ora disponibile in formato digitale grazie alla distribuzione di Pluggers, che ha supportato questo progetto musicale. Lasciatevi trasportare dalle emozioni di “Mai (Scrivilo sui muri)”, una canzone che si inserisce delicatamente nel panorama musicale contemporaneo con le voci e gli stili unici di Supernino, Fenice e Delt4.

    Forse ti può interessare...

    Qualche bel concerto...