lunedì, Luglio 22, 2024
More

    Gionni Grano si ispira ai film di Stallone per il suo nuovo album “Stallone”

    Share

    Il nuovo album di Gionni Grano, intitolato “Stallone” e interamente prodotto da Gionni Gioielli per il collettivo MxRxGxA, è finalmente disponibile in digitale. Inoltre, da oggi è possibile preordinare l’album in formato CD, che includerà una bonus track.

    Il disco, ispirato ai film di Sylvester Stallone, è composto da 10 brani, ognuno dei quali associato a titoli, interpreti e personaggi dei famosi action movie che hanno accompagnato l’infanzia e l’adolescenza di Gionni Grano e Gionni Gioielli. Il rapper veneto classe 1982 ha infatti deciso di fare un parallelo tra la sua e la loro visione del mondo, creando così un concept album di rap underground.

    Il primo brano, intitolato “Lincoln Hawk”, si ispira al protagonista di “Over the Top” e ai suoi discorsi sul “non mollare mai” fatti al figlio. Il secondo brano, invece, si intitola “Cobra” ed è ispirato al personaggio principale del film e al suo modo di rapportarsi con le autorità.

    In “John Rambo”, Grano non si immedesima in un veterano di guerra ma in un veterano della scena rap, mentre in “Demolition Man” Inoki gli dà man forte per formare una coppia di demolitori come Stallone e Wesley Snipes. In “Sorvegliati Speciali”, invece, Gioielli e Vacca portano il loro contributo raccontando cosa significhi la vita quando si è sotto sorveglianza da parte di amici, nemici e colleghi.

    In “Tango e Cash“, Grano fa coppia con l’amico Nex Cassel per trasportare in musica l’arroganza di quel classico “buddy movie”. In “Brigitte Nielsen”, il rapper tira fuori la sua attitudine più spensierata e racconta il suo rapporto con le donne citando la seconda moglie di Stallone, attrice spesso presente nei suoi film.

    In “Apollo Creed”, ospiti sono Montenero e Il Turco, e i tre artisti ripercorrono, alternandosi al microfono, l’epico incontro tra Rocky e Apollo Creed messo in scena nel primo “Rocky”. A questa traccia segue “I mercenari”, dove Grano e una parte del roster di MxRxGxA danno vita a una posse track di “allstars” come nell’omonimo film del 2010.

    A chiudere il disco c’è “Talia Shire”, titolo preso dal nome dell’attrice che interpreta Adriana, la moglie di Rocky nella saga, per un brano in cui Grano dedica la strofa alla sua compagna.

    Stallone” è un album che riflette l’anima del collettivo MxRxGxA, un’etichetta indipendente fondata da Gionni Gioielli nel 2018. Il disco si distingue per le sue sonorità underground e per la capacità di trasmettere al pubblico la passione per la cultura rap e per i film di Sylvester Stallone. Non perdete l’occasione di ascoltarlo!

    Forse ti può interessare...

    Qualche bel concerto...