sabato, Giugno 22, 2024
More

    BigMama: la forza, la femminilità e la provocazione in “Ma che hit”

    Share

    BigMama è tornata sulla scena con un nuovo brano dopo il successo della sua performance al Festival di Sanremo 2022 insieme ad Elodie durante la serata delle cover. Il nuovo singolo, intitolato “Ma che hit”, è stato prodotto da Damiank ed è disponibile da oggi, 24 febbraio, su tutte le piattaforme digitali per Pluggers/Epic Records Italy.

    Il singolo presenta un flow incisivo e un’attitudine provocatoria che caratterizzano l’artista avellinese classe 2000. BigMama si distingue per la sua franchezza e il sarcasmo che contraddistinguono le sue barre, con il ritornello che gioca con il dialetto campano e la domanda “ma che hit” o “ma ch’e it” (ma che ha detto)?

    Il nuovo singolo di BigMama, come già in alcune tracce dell’album “Next Big Thing” come “Mamy Daddy” e “POF” feat. Ensi, si ispira ad un mood da club dal sapore internazionale. L’artista rappresenta una delle novità più dirompenti del momento, iconica in ogni sua forma di espressione, simbolo di forza, femminilità e provocazione.

    il nuovo singolo di BigMama rappresenta un’ulteriore dimostrazione della sua capacità di fare musica fresca ed innovativa. Con “Ma che hit” l’artista avellinese si conferma tra le promesse più interessanti della scena urban nostrana e con il suo flow tagliente e la sua attitudine irriverente dimostra ancora una volta di avere tutte le carte in regola per lasciare un’impronta indelebile nel panorama musicale italiano.

    Chi è BigMama?

    BigMama, nome d’arte di Marianna Mammone, nasce nel 2000 ad Avellino e vive in un piccolissimo paese di provincia, prima di arrivare nel 2019 a Milano.
 BigMama è lo scudo di Marianna, l’alterego artistico che le permette di affrontare le sue fragilità e mostrare al mondo le sue cicatrici attraverso la musica. Le sue canzoni si distinguono per un carattere forte, anche quando tratta argomenti intimi e spicca all’orecchio la padronanza che ha nel rap tra flow, wordplay e linguaggio.

    Nel 2020 entra a far parte dell’etichetta Pluggers con la quale inizia un nuovo percorso che parte dai singoli “Mayday” e “Formato XXL” e l’anno successivo comincia la collaborazione con Epic/Sony Music Italia e pubblica il singolo “TooMuch” prodotto da Crookers a cui segue “Così Leggera”.


    BigMama è una delle giovani più interessanti del panorama musicale italiano e viene infatti scelta da Spotify come una delle dieci artiste di RADAR Italia, il programma globale della piattaforma di streaming nato per supportare i talenti emergenti nei vari paesi.

    Foto di Adriana Tedeschi
    Big Mama, Foto di Adriana Tedeschi

    Il 2022 di BigMama inizia alla grande: è la testimonial di Zalando per #voceallostile per il quale reinterpreta il classico “Nessuno mi può giudicare” di Caterina Caselli e il suo volto finisce sui cartelloni pubblicitari più importanti di Milano.
    Il 15 aprile 2022 esce il suo primo disco “Next Big Thing”, una dimostrazione di tutto il suo carattere forte che le ha permesso di superare le prove più difficili che la vita può mettere di fronte.

    Il primo maggio sale sul palco del Concertone di Roma e conquista tutti con un discorso sulla body positivity criticando il bullismo di cui è stata vittima in prima persona e nelle settimane successive viene scelta per la campagna di lancio di Di4ri, la prima serie italiana per ragazzi targata Netflix.

    Durante l’estate dello stesso anno BigMama è protagonista del suo primo tour, venti date in giro per l’Italia nelle quali mette in mostra tutto il suo talento e il suo carisma sopra un palco.
    Partecipa a Sanremo 2023 come ospite nella serata dei duetti con una perfomance iconica di “American Woman” insieme ad Elodie e il 20 febbraio annuncia il suo nuovo singolo “Ma che hit” prodotto da Damiank.

    Stefano Tosoni
    Stefano Tosonihttp://www.hiphopstarztour.com
    Founder of Hiphopstarztour.com - Nato nella Milano periferica sul finire degli anni '80, ho abbracciato il rap a 14 anni. Viaggiatore del mondo, vivo scrivendo di musica. Dopo 20 anni, il rap resta il mio primo amore, ma ho coltivato una passione crescente anche per il soul, il funk e le loro varie sfumature.

    Forse ti può interessare...

    Qualche bel concerto...