lunedì, Gennaio 30, 2023
More

    “Maybe The Next Time”: rap e black music nel nuovo EP di Gabbo

    SEGUICISocial

    5,105FansLike
    12,376FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    Gabbo torna sulla scena dopo l’ultimo progetto solista I’m in con un nuovo EP intitolato Maybe The Next Time.  Prevale la collaborazione del giovane emergente Ugo Crepa, che dopo gli ottimi feedback ricevuti con Tu da quanto sei qua?, è pronto a mostrare tutto il proprio valore nel nuovo progetto del bassista romano.

    “Tu come fai”, seconda traccia e focus track dell’EP, vede anche le collaborazioni di Calmo e PeppOh, con Squarta in cabina di regia alla produzione insieme allo stesso Gabbo

    Una delle tracce più introspettive del progetto in cui prevale la magia del basso, elemento fondamentale attraverso il quale vengono esaltati gli esercizi di stile dei rapper presenti. Un vero e proprio  tripudio di flow e attitudine in cui il concetto passa in secondo piano.

    “Tu come fai” sintetizza al meglio il concept di Maybe The Next Time, EP caratterizzato da una forte matrice rap che rispecchia a pieno i gusti e le influenze di Gabbo, amante della black music a 360 gradi. Emerge in particolar modo l’amore viscerale per il funk, che oltre al basso gioca un ruolo fondamentale nell’ economia dell’EP. Due fili conduttori predominanti dell’intero percorso dell’artista.

    Generi prettamente ”neri” che, come dichiarato dallo stesso Gabbo, erano presenti ampiamente nel suo contesto familiare. L’RNB, il jazz, la dance e il soul rappresentano in questo senso il repertorio di un artista completo, capace di unire un’attitudine fedelmente hip hop alla musica che ha caratterizzato un’infanzia intera.

    Francesco Bramanti
    Francesco Bramanti
    Web journalist e studente di media relations, stimolato da tutto ciò che riguarda l'ambito comunicativo e artistico. Appassionato di hip hop, cinema e letteratura