venerdì, Dicembre 2, 2022
More

    I nuovi “Chiodi” di Kaos. Fuori ora l’album.

    SEGUICISocial

    5,105FansLike
    12,440FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    Kaos, una vera e propria leggenda, ha fatto uscire il suo nuovo disco: “Chiodi”.

    Kaos (o anche Kaos One), classe 1971, è un rapper che calca palchi i palchi nazionali e internazionali già dagli anni ‘80. A 7 anni di distanza dall’ultimo disco, “Coup de Grâce”, il rapper torna in sella con il sesto album della sua carriera.

    A costo di suonare banale nel dirlo esplicitamente, Kaos ha segnato in modo permanente la scena rap italiana. Non solo per la sua longevità artistica ma anche per l’incisività dei testi e dello stile che lo caratterizzano. Stiamo parlando di un artista poliedrico che ha esplorato profondamente l’hip hop e che ne è, senza dubbio, una delle colonne portanti.

    Ascoltando il disco viene da mettersi una mano sul cuore e accennare un sorriso nel sentire la sua voce graffiante. Una garanzia. Kaos non ha perso lo smalto, in questo disco troviamo la sua inconfondibile grinta e noncuranza delle buone maniere. C’è una cosa da dire, la dice. Si è guadagnato di poterlo fare, d’altronde lui conta “50 anni, 50 anni suonati”.

    Il disco suona estremamente vero. Niente fronzoli, niente di edulcorato. Kaos non è uno di quelli che spinge l’uscita del proprio disco creando un hype appeso al niente (anche se il singolo “Titanic” è stata un’ottima premessa al disco). Senza dire niente a nessuno ha fatto uscire un album che già dal primo ascolto suona benissimo!

    Insieme a Kaos One nel nuovo disco ci sono le voci di Colle Der Fomento e di Dsa Commando i quali saranno presenti anche nelle date già annunciate per i primi concerti:

    • 25/06 Sherwood Festival (Padova)
    • 14/07 Villa Ada Festival (Roma)
    • 15/07 Bonsai Garden (Bologna)
    • 20/08 Festa di Radio Onda D’urto (Brescia)
    • 09/09 Magnolia Estate 2022 (Milano)
    Giulia Gamberini
    Giulia Gamberinihttp://www.hiphopstarztour.com
    Giulia, classe '93, quasi bolognese DOC perché la valle del Samoggia abita il mio cuore. Il viaggio, la lingua, la musica sono le basi, il resto è contorno. Il rap poi, quello mi sta sotto la pelle! IG: @giulia_tgp