venerdì, Agosto 19, 2022
More

    Gente Guasta, Aldebaran Records ristampa il primo album “La grande truffa del rap”

    SEGUICISocial

    5,105FansLike
    12,585FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    Pubblicato per la prima volta nel 2000 dall’etichetta Niente X Niente Records, torna oggi il primo album di Gente Guasta “La grande truffa del rap” in vinile edizione limitata per Aldebaran Records in preorder da venerdì 10 giugno.

    Il progetto di Esa e Polare arriva dopo l’esperienza come componenti del gruppo rap varesino Otierre, inaugurando così la discografia di Gente Guasta. 15 tracce prodotte da Lato, El Presidente (alter ego dello stesso Esa), The NextOne, DJ SkizoBoulevard Bou e Inesha. Alle rime di Esa e Polare si uniscono numerosi ospiti, tra cui la formazione Uomini di Mare composta da Fabri Fibra e Lato, e il collettivo Rome Zoo. Tra i featuring NesliToni L e TorchDominicano AKA Phase II e Opius 1, Pitcho, Thorn, Koolizm e Zulu Sound System, Danno, Masito, Gufo Supremo, Amir e Sparo Manero AKA Il TurcoRival Capone e Rebel RaeDefi J e Sean. Molti dei quali appartenenti al collettivo rap internazionale La Connessione, che rappava in francese, tedesco e inglese.

    Rispetto ai precedenti lavori con Otierre, Gente Guasta propone una visione più cupa ed un atteggiamento maggiormente autoreferenziale dove Esa e Polare anche grazie all’appartenenza al collettivo La Connessione, hanno visto questo lavoro diffuso in altri mercati europei oltre l’Italia. Ironicograffiante nei contenutitecnico nell’MCing, questo disco è un manifesto che già dal titolo vuole mettere le mani avanti su quel mondo a cui è dedicato: la cultura Hip-Hop e tutto ciò che gli gira attorno.

    Per la ristampa sono previste 350 copie numerate a mano in triplo vinile nero, tutte le tracce sono state rimasterizzate da Deva e per i dischi è stato previsto un cut a 45 RPM per garantire una maggiore dinamica del suono. Questa edizione comprende tutto l’album e le strumentali in esclusiva, la cover con l’artwork originale dell’epoca è in formato trifold ovvero un gatefold a tre ante.