lunedì, Maggio 16, 2022
More

    The Heart Part 5: trasformazioni e simbologie nel nuovo singolo di Kendrick Lamar

    SEGUICISocial

    5,105FansLike
    12,584FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    Dopo cinque anni dall’ultimo disco, Kendrick Lamar si appresta a pubblicare Mr Morale & The Big Steppers, il suo nuovo progetto solista disponibile su tutte le piattaforme digitali dal 13 maggio. Per ingannare l’attesa, il rapper statunitense ha rilasciato un nuovo singolo dell’album, The Heart Part 5. Un ritorno di fiamma per uno dei pezzi da novanta più apprezzati della scena d’oltreoceano.

    Il brano, ispirato chiaramente a I want you di Marvin Gaye, è stato rilasciato anche un videoclip, il quale spiega nel migliore dei modi il significato profondo del testo. The Heart Part 5 parla del concetto d’identità e della capacità di immedesimarsi nei punti di vista degli altri, elemento messo in luce chiaramente nel videoclip: il volto del rapper di Compton, inquadrato sempre con una maglietta bianca e un fazzoletto al collo, cambia e si trasforma in quello di altri personaggi famosi. Due su tutti Will Smith e Kanye West, nel momento in cui Lamar affronta il tema della violenza verso altri individui e del bipolarismo.Tra tutti i personaggi famosi citati, non poteva mancare la dedica a Kobe Bryant e Nipsey Hussle, scomparsi rispettivamente nel 2020 e nel 2019. Oltre alla tematica dell’identità, emerge un chiaro riferimento alle sue origini e al senso d’appartenenza alla comunità nera, analizzando con uno spiccato senso critico il razzismo istituzionalizzato che imperversa negli Stati Uniti. In attesa dell’album, Lamar non pare così diverso da come ci aveva lasciato con DAMN, mantenendo invariata la sua capacità di far riflettere e proponendo allo stesso tempo un flow incalzante e produzioni all’avanguardia.

    Kendrick Lamar arriverà in concerto in Italia il 23 giugno 2022 in occasione del Milano Summer Festival all’Ippodromo Snai di San Siro a Milano. Scopri tutte le info QUI.

    Francesco Bramanti
    Web journalist e studente di media relations, stimolato da tutto ciò che riguarda l'ambito comunicativo e artistico. Appassionato di hip hop, cinema e letteratura