mercoledì, Luglio 6, 2022
More

    Ascolta “Crimi” il nuovo Ep di SIMBA LA RUE

    SEGUICISocial

    5,105FansLike
    12,561FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    Anticipato dai singoli “OPINEL”, “TARANTELLE” e “MASK” che hanno raggiunto oltre 30 milioni di streaming sulle piattaforme digitali, esce oggi “CRIMI”, l’EP d’esordio ufficiale di Simba La Rue. La release è accompagnata dal videoclip del brano “SUITE HOTEL” diretto da Peter Marvu.

    Nel giro di pochi mesi Simba La Rue è diventato uno dei nomi più chiacchierati della scena rap italiana, passando in pochissimo tempo da scommessa a uno dei nomi emergenti con più numeri sulle piattaforme streaming.

    Il rapper italo-tunisino classe 2002 ha costruito una fan base solida, grazie ad una produzione costante ben definita dalla sua cifra stilistica. Crudo, esplicito, aggressivo, sempre in bilico tra ciò che giusto e ciò che non lo è: Simba La Rue non vuole essere un esempio, vuole solo raccontare la sua storia e trovare il suo riscatto con il rap. Racconti di cronaca vera, vissuta, in cui poche luci si alternano a molte ombre.

    “CRIMI” è un progetto scuro, cupo, che colpisce l’ascoltatore con la forza. Prodotto da Bobo, AVA e Nko, l’album è caratterizzato da un sound in cui la drill è predominante, ma non è l’unica sfumatura presente.

    Poche le collaborazioni presenti, ma importanti per il rapper: l’amico di Milano zona 8 Philip, e il rapper francese Fresh laDouille. Una scelta voluta, per lasciare tutto lo spazio alla narrazione dell’autore, che in “CRIMI” permette ai fan di scoprire qualcosa in più di sé e della sua storia, rimanendo al contempo fedele a ciò che l’ha reso uno degli artisti più interessanti della nuova scuola. Credibile fino al midollo, perché per lui non c’è personaggio, c’è solo Simba La Rue. C’è solo “CRIMI”. Prendere o prendere, non c’è lasciare.