domenica, Dicembre 5, 2021
More

    Ascolta “Profondo” il nuovo EP di Dirt O’Malley

    SEGUICISocial

    5,105FansLike
    14,277FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    È uscito in digitale per Sony Music “Profondo”, il nuovo EP di Dirt O’Malley, rapper e producer palermitano classe 1996, disponibile da oggi, 15 Ottobre 2021, sulle maggiori piattaforme digitali.

    Anticipato dai singoli “Parla Con Me” e Madama”, “Profondo” contiene 7 canzoni ideate e realizzate tra il 2018 e oggi. Nei brani, oltre a una naturale propensione alla melodia, l’artista palermitano dimostra di avere un’inclinazione a scrivere testi introspettivi in cui, grazie a una grande forza espressiva e a una scrittura in cui emerge a più riprese il background rap / trap, riesce a  trasmettere una buona dose di romanticismo, nonostante spesso comunichi rabbia, frustrazioni e ansie e parli di errori e problemi in cui l’ascoltatore può identificarsi e che fanno parte di una sua personale rincorsa della felicità.

    Questo EP – racconta l’artista – rappresenta un po’ un viaggio confusionario all’interno della mia testa nella quale nemmeno io so dove mi sto dirigendo. Semplicemente mi lascio trasportare dalle emozioni e dagli istinti che vivo quotidianamente cercando di analizzare e capire cosa succede intorno a me. Per me è difficile esprimermi con chi mi sta accanto e sfogare i pensieri più nascosti. Ho quindi cercato, tramite la mia scrittura e le produzioni musicali, di trasferire nel disco le ribellioni e l’energia di alcune notti, non rimanendo isolato nell’insicurezza e nella malinconia di tutti i giorni”.

    Dirt O’Malley ha un immaginario musicale sfaccettato, frutto di una consapevolezza non comune per la sua generazione che si riflette anche nei testi, e con questo EP, il primo lavoro per Sony Music, si presenta a un pubblico ancora più ampio di quello che lo ha sostenuto negli ultimi tre anni. Le produzioni musicali sono dello stesso Dirt O’Malley e c’è un contributo importante da parte di Sine che dal 2020 segue direttamente questo progetto artistico e ha partecipare alla realizzazione di due strumentali tra cui la title-track. Gli altri producer coinvolti sono Phatpro, Segi e Stoner.