sabato, Luglio 24, 2021
More

    Ascolta “Silk Road” il nuovo album di Warez

    SEGUICISocial

    5,105FansLike
    14,277FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    Anticipato dai singoli “Stonk”, “Baozi nei Rick Owens” e “Bushido” (da venerdì scorso su YouTube), esce oggi in digitale  “Silk Road”, il primo album ufficiale da solista di Warez.

    Il rapper milanese pubblica un album di rap assolutamente contemporaneo con un titolo che celebra la sua grande passione per la cultura orientale, sempre messa in evidenza nel suo immaginario artistico, a partire dai testi e passando per il look, le ambientazioni dei video, i suoni di certe produzioni musicali e gli appellativi con cui i suoi fan lo chiamano, “ninja” o “ninja di zona”. Warez si è avvicinato quasi in contemporanea alla cultura hip hop e a quella orientale, praticando arti marziali sin da bambino e crescendo con la passione per i piatti della cucina giapponese, cinese e coreana. Il concept di questo album, quindi, lo rappresenta appieno perché la Via della Seta, storicamente, segna il collegamento tra Europa e Asia.  Anche per questo il disco si divide in 4 parti che corrispondono a 4 tappe che seguono il tragitto della “Silk Road”: Italia, Medio Oriente,  Persia e Cina. Ciascuna di queste parti contiene tre brani con sonorità e versi che richiamano la tappa corrispondente, come la traccia finale, “Marco Polo”, che fa viaggiare verso la Cina anche grazie al featuring…  

    L’abilità tecnica, il linguaggio diretto in cui lo slang fa la sua parte (soprattutto il cosiddetto “riocontra”), la capacità di adattarsi a varie sonorità e differenti bpm sono le caratteristiche del rap di Warez. Nell’album sono ospiti alcuni degli artisti con cui ha legami di amicizia o comunque c’è un rapporto di stima, ossia Nerone, Axos, Jack The Smoker, Silent Bob, Niah Steiner e il rapper di Pechino Sean Zh con la sua strofa in cinese. Discorso simile per i produttori musicali del disco: Stabber, Yazee, Biggie Paul, AcjnN, 2P e Fear.

    Dopo che, nel 2018, “Skills” è entrata nella colonna sonora della serie TV Netflix “Baby”, e “Casa Free?”, con il featuring di Nitro e la produzione di tha Supreme, è diventata una hit, Warez, nel 2019, ha realizzato vari brani tra cui “Plans”, insieme al rapper londinese Romzy, e nel 2020, dopo l’exploit di “DM”, progetto in coppia con Nerone, si è concentrato sul suo percorso solista pubblicando “Stonk”, “Baozi nei Rick Owens” e, nel 2021, “Bushido”, antipasti di “Silk Road”.