sabato, Luglio 24, 2021
More

    Ascolta “Monstertrack” il nuovo album dei Brutal Philosophy

    SEGUICISocial

    5,105FansLike
    14,277FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    Monstertrack” è il titolo del nuovo album della formazione romana Brutal Philosophy, disponibile in tutte le piattaforme digitali e cd a partire da venerdì 18 giugno, pubblicato da Time 2 Rap Records.

    Il primo disco del gruppo è composto da una formazione che vede Greve e Croma alle voci, Raphael Saini (Cripple Bastards) alla batteria, Alberto Bandini alla chitarra e al basso, DJ Grappo ai piatti.

    Il quintetto ha dato vita ad un progetto che unisce tutte le influenze musicali che li hanno accompagnati nelle rispettive carriere soliste: il rap, il rock, il punk, il metal grind core, ma ci sono i sample, ci sono gli scratch e molto altro ancora. Il comune denominatore dell’intero lavoro è l’approccio: “Monstertrack” è un disco hardcore fino al midollo. Greve e Croma non hanno paura di sporcarsi le mani, di spingersi al limite tanto dal punto di vista vocale quanto lirico, di provocare, di lasciare il segno. Le strumentali si avventurano in territori poco esplorati dal rap italiano, con l’intenzione di creare un progetto estremamente curato, destinato a quella nicchia di mercato appassionata a questo tipo di produzioni. “Monstertrack” è stato mixato e masterizzato al Cut Fire Studio di Cagliari. L’artwork è a cura di Nanà Oktopus Dalla Porta.

    Questo progetto –commenta la band– è la semplice dimostrazione che la musica unisce. Ci siamo completamente disinteressati di cosa vada per la maggiore in questo periodo storico, abbiamo solo voluto creare qualcosa che ci rappresentasse tutti. Qualcosa che incarnasse tutte le sfaccettature dell’hardcore”.

    La pubblicazione è accompagnata dal lyric video della title track realizzato da Suarez