domenica, Maggio 9, 2021
More

    Inflow “Tu non puoi”: il nuovo singolo fuori ora per Italian Soul Summit

    SEGUICISocial

    5,105FansLike
    14,277FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    Tu non puoi” è il nuovo singolo di Inflow disponibile su Spotify e tutte le principali piattaforme streaming per Italian Soul Summit, distribuito da Totally Imported.

    Artwork di Alessandro Battisti in arte Etnik

    Inflow è un duo nato a Bologna tra il 2019 e il 2020, composto da Qael (Mario Rivellino) alla voce e add+ (Antonio De Donno) al piano / tastiere. I due si incontrano per la prima volta in occasione di una Jam session organizzata al centro sociale Làbas di Bologna, città dove entrambi vivono. Dopo quella bellissima serata, grazie alla condivisione del palco e di un sound ispirato a J Dilla in particolare, ma anche a tanti altri artisti nu soul, funk e hip hop, in maniera naturale la collaborazione inizia a prendere forma. Dopo poco tempo nasce il format Spit on it: un open mic in cui Antonio era membro della band residence (34Beat) che riarrangiava live i beats prodotti in studio e sala prove, mentre Qael faceva da host interagendo con il pubblico e coinvolgendolo attraverso i suoi freestyle, stimolando anche gli altri Mc e cantanti presenti. Contemporaneamente la band 34Beat accompagna dal vivo Qael, che presenta i brani del suo EP “Essenzialmente Soul” prodotto da Natty Dub. Per motivi personali la collaborazione con gli altri membri si conclude, continuando invece sempre più produttiva per Antonio Mario (Qael), che decidono di iniziare a lavorare insieme a nuovi brani, sviluppando le idee di entrambi. A porre le basi del progetto sono stati i due singoli “Per Voi” e Ritorno“, quest’ultimo che vede il feat. di Forelock, disponibili rispettivamente dal 6 novembre 2020 e dal 15 gennaio 2021.

    Tu non puoi” è l’ultimo dei tre singoli che precedono l’uscita del disco di Inflow ed è quello più ballabile tra quelli finora ascoltati. Una cassa dritta e un basso funk riempiono di groove questa traccia che si ascolta molto leggermente con un sound fresco. “Tu non puoi“, oltre al groove, contiene anche la nostalgia di una storia d’amore che volge al termine: un argomento molto delicato che si scontra con un sound che riesce a smorzare la tematica, facendo emergere la leggerezza e la voglia di ballare.

    “Questo brano nasce in maniera totalmente spontanea, durante una session in studio. Stavamo improvvisando mentre tra un groove e un altro abbiamo tirato fuori un giro di basso synth e una batteria in cassa dritta dal sapore funk. Poco per volta è nato poi il testo nel quale la tematica trattata è una storia d’amore che per motivi logistici, esigenze personali e scelte di vita differenti non è andata avanti, non è andata a buon fine.”

    Tu non puoi” è stata scritta da Inflow, la produzione è a cura di Inflow Stefano Natty Dub, il mix è a cura di Diego (Detox) Faggiani e il master è a cura di Francesco Brini. L’artwork della copertina è stato curato da Alessandro Battisti in arte Etnik.