martedì, Luglio 27, 2021
More

    Dietro le quinte con Simone Pizzoccolo, L’intervista.

    SEGUICISocial

    5,105FansLike
    14,277FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    L’appariscente mondo formato dalle playlist, dalle classifiche digitali, e non, e dei videoclip si nasconde la vera macchina operaia dell’industria musicale.
    Per addentrarci e far emergere quali sono i ruoli chiave che si celano all’ombra di questi riflettori abbiamo chiesto l’aiuto di SIMONE PIZZOCCOLO, manager di Rkomi e direttore artistico (A&R) per Thaurus Music.

    Simone Pizzoccolo
    Simone Pizzoccolo

    Quando hai capito che la tua passione per la musica sarebbe diventata il tuo lavoro?

    In fondo l’ho sempre saputo, la passione per la musica scorre nelle della mia famiglia e ho sempre avuto il presentimento che in un modo o nell’altro sarei riuscito a lavorare in questo ambiente. L’ho realizzato definitivamente quando sono entrato in contatto con Thaurus.

    Al grande pubblico non è noto quanto sia fondamentale il ruolo di un A&R, puoi descrivere in breve qual è il suo compito nella realizzazione di un disco?

    La realizzazione di un disco non si può descrivere in poche parole, posso solo dire che si divide 3 aspetti fondamentali: il lato artistico (lavorare sulla materia prima ovvero la musica, partire da delle idee/ispirazioni che poi daranno una forma/concetto a tutto l’album) il lato burocratico (tutta la parte contrattualistica riguardo alle royalties, ai diritti, alle licenze e al trovare accordi con le ipotetiche collaborazioni) e infine il lato promozionale e strategico (dare forma visiva ed estetica a tutto il progetto, non solo creando la cover ma anche studiando una strategia pubblicitaria ad hoc per spingere al massimo il disco). Questi secondo me sono i 3 macrogruppi fondamentali per fare un album.

    Dopo essere diventato talent scout di roccia music hai scoperto/ ingaggiato alcuni elementi della nuova scena che sarebbero poi diventati mostri sacri dell’odierno, cosa ti ha spinto a credere in loro?

    La fame che avevano, erano convinti di spaccare, glielo si leggeva negli occhi. Erano convinti di essere la nuova scuola che avrebbe preso alla ribalta la scena musicale italiana, anche se non avevano ancora combinato “nulla” all’epoca.. il tempo e il lavoro ha dato ragione a loro. Questo loro modo di pensare ha contagiato anche me ed è successo quello che è successo.

    Dal 2016 sei diventato il manager di Rkomi e mi piacerebbe conoscere qualche retroscena. Quale album ha avuto il processo di registrazione piu complesso?

    Il primo sicuramente, Io In Terra. Proprio perché non avevamo mai fatto un album vero e proprio… ci siamo confrontati con una realtà importante e differente da tutto ciò che avevamo fatto fino ad allora.

    Dasein Sollen è da qualche settimana disco d’oro, innanzitutto complimenti.
    Ti chiedo, aldilà della certificazione, pensi che tra qualche anno potrà essere considerato un classico?

    Non voglio fare lo “sborone” ma…. Lo è già! Hahah

    Simone Pizzoccolo
    Simone Pizzoccolo

    BIO:
    Simone Pizzoccolo nasce a Milano, il 21 dicembre 1992, e sin da piccolo si appassiona al mondo della musica. Si diploma al liceo linguistico Dardi e prosegue gli studi presso l’Università Cattolica di Milano, specializzandosi in lingue, comunicazione e media.
    Nel 2010 inizia, di pari passo con gli studi, a lavorare come account manager per il duo electro-rap Two Fingerz, presso lo studio Karmadillo di Paderno Dugnano (MI). Nel 2012 diventa personal assistant di Shade, pubblicando i primi “Shaday”, format rap-comico che ha permesso all’artista di riscuotere grande popolarità sul web. Nel 2013 viene ingaggiato dal manager e producer Shablo e dall’etichetta Roccia Music come personal assistant e account manager.  Dal 2014 al 2016 lavora con il rapper Marracash come personal assistant.  Nel 2015 lavora come manager/talent scout per Roccia Music e Thaurus (agenzie di management di artist), ingaggiando, tra gli altri, Sfera Ebbasta, Charlie Charles, Rkomi, Ernia, IZI e Tedua.
    Dal 2016 diventa il manager ufficiale di Rkomi, seguendolo lungo tutto suo percorso musicale, attività che continua ancora oggi. Nel 2019 diventa direttore artistico (A&R) per Thaurus Music, diventata nel frattempo etichetta discografica.
    Nel 2019 collabora, come freelance esterno, con AC MIlan come assistant PR manager, per instaurare collaborazioni tra artisti tifosi rossoneri e la squadra milanese. Nel 2019 diventa manager di “il Masseo”, uno dei content creator più famosi su Twitch e YouTube in Italia, allargando il proprio campo d’azione nel mondo dell’entertainment.

    Ascolta su spotify la playlist curata da Simone Pizzoccolo in collaborazione con Digister Italy.

    Melchiorre
    Studente e fanatico dell'Hip-hop, ascolto tutto e tutti ma ricordati di mandarmi il link.