lunedì, Aprile 12, 2021
More

    Ascolta “Obe” il nuovo album di Mace

    SEGUICISocial

    5,105FansLike
    14,277FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    “OBE” è il nuovo atteso album di MACE, disponibile in digitale, in cd e in vinile da oggi, venerdì 5 febbraio, per Island Records / Universal Music Italia.

    Il disco è stato anticipato dai singoli “RAGAZZI DELLA NEBBIA” (con FSK SATELLITE e Irama) e dal grandissimo successo de “LA CANZONE NOSTRA” (con BLANCO e Salmo), brano che per la seconda settimana consecutiva conquista il primo posto della classifica Fimi GfK dei singoli più venduti in Italia e che, dalla sua pubblicazione, staziona in vetta alle chart digitali registrando 10 milioni di streaming.
    Il VIDEO ha esordito al numero uno delle tendenze di YouTube ed è attualmente nella Top 10 dei video più visti, totalizzando oltre 3,4 milioni di views in meno di un mese.
    “LA CANZONE NOSTRA” è inoltre entrata alla 16esima posizione della Viral 50 – GLOBALE di Spotify e nella Top 15 della classifica Earone.

    OBE” è disponibile in versione fisica nei formati CD e LP autografato (in esclusiva Amazon) e CD standard.

    OBE” è l’acronimo di “Out Of Body Experience (esperienza extra-corporea)”, un sigillo che inquadra con grande immediatezza la visione su cui si fonda il nuovo lavoro discografico di MACE.

    Il producer -già conosciuto per le collaborazioni con i più importanti artisti della scena italiana tra cui Marracash, Salmo, Ghali e Fabri Fibra- condensa in un album il frutto di anni di ricerca artistica, spirituale e personale, affiancandosi a numerose voci del panorama musicale nazionale, tra nomi leggendari e giovanissime promesse.

    Il tema del viaggio, fisico e spirituale, si snoda tra le 17 tracce del disco che esplorano e attraversano generazioni e sensibilità artistiche molto distanti tra loro. Ciascun elemento alla base delle diverse produzioni racchiude al suo interno le influenze, gli stimoli e le suggestioni vissute da MACE durante la propria esplorazione del mondo, trasportando l’ascoltatore a viaggiare dimensioni lontane.

    ph by Roberto Graziano Moro

    Il vissuto e la produzione artistica sono fortemente caratterizzati dalla volontà di conoscere e conoscersi, un’urgenza che lo porta da una parte ad inseguire la realtà che lo circonda, visitando oltre 50 paesi nel corso della sua vita, dall’altra lo spinge ad una costante ricerca di diversi stati di coscienza.
    Il percorso del producer si concentra sull’indagine di dimensioni sospese tra realtà e allucinazione, visione e concretezza, una pratica che MACE svolge abitualmente attraverso incursioni psichedeliche e meditazione.

    Sono proprio queste esperienze, reali e simboliche, a prendere vita in “OBE” attraverso atmosfere evocative, campionamenti di sonorità di diverse zone del mondo e riferimenti alla musica psichedelica e progressive, offrendo all’artista un diverso sguardo sul proprio lavoro.

    I beat e le strumentali proseguono la cifra stilistica di MACE, consolidata negli ultimi anni, con produzioni in cui è forte la eco della black music, esplorata in molte delle sue sfaccettature, accompagnata da sonorità più scure che hanno come riferimento la scena elettronica UK.

    A far parte di “OBE” tantissime voci, tra artisti di punta e nuove promesse che stanno lasciando un segno, a dimostrazione dell’attenzione e della curiosità verso tutto ciò che è innovativo, alla nuova linfa vitale della musica italiana.

    Molti dei nomi presenti sono legati alla scena rap e trap – la spina dorsale del disco – che vengono decontestualizzati e trasportati nel mondo di MACE; non mancano tuttavia artisti appartenenti a generi molto distanti dalla musica urban. Sono infatti insolite e imprevedibili le collaborazioni sulle tracce, accostamenti che aiutano a far emergere sfumature inedite di ciascun artista.

    Ph by FrancisDelacroix

    MACE ha scelto di coinvolgere in questo viaggio Guè Pequeno, Salmo, Venerus, Blanco, Gemitaiz, Noyz Narcos, Franco126, Rkomi, Colapesce, Fsk Satellite, Ketama126, Psicologi, Madame, Carl Brave, Venerus , Rosa Chemical, Ernia, Samurai Jay, Geolier, IRAMA, Jlord, Fritz Da Cat, Darrn, Izi, Jack The Smoker, Jake La Furia.

    Ciascuna traccia è legata ad un simbolo che dà un’interpretazione visiva ed esoterica al concetto evocato da ciascun brano. Le immagini sono prese a prestito dai simboli alchemici, da caratteri tibetani e da icone metaforiche.