lunedì, Aprile 12, 2021
More

    Jeson: Continua il viaggio con “Lexotan” e “48h” tra R&B e Cloud Rap

    SEGUICISocial

    5,105FansLike
    14,277FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    È uscito il 24 febbraio su tutte le piattaforme digitali “Lexotan” il nuovo singolo di Jeson. La canzone è accompagnata da un Side B: la suggestiva “48h”.

    Entrambi i brani portano avanti la sua sperimentazione sonora del giovane artista romano, al confine tra l’R&B e sonorità Hip Hop nella sua versione più elettronica e introspettiva.
    Un sound che abbraccia le nuove correnti americane, francesi e nord europee. 

    “Lexotan” è una canzone che si sviluppa in diversi incastri melodici, in cui un flusso di coscienza prende forma in un crescendo.
    Chiuso nella sua stanza durante il lockdown, Jeson ripensa alla sua relazione. A come le sue insicurezze e le incomprensioni abbiano compromesso il rapporto. Una ricerca melanconica di un calore umano che non si può avere.
    La produzione, affidata a MDM, accompagna magistralmente la linea melodica grazie a pad nuvolosi e a accordi con il piano appoggiati con delicatezza. Il brano culmina il suo climax con un’esplosione ricercata ed emozionale.

    “48h” invece segue un tracciato più vicino al sottogenere del cloud rap. La produzione ha un beat compatto in cui elementi sonori più luminosi graffiano l’atmosfera riflessiva e ombrosa del brano. Qui Jeson articola barre fitte con incastri più ritmici che melodici.
    Nel testo è espressa tutta la sua voglia di farcela, di usare la musica come chiave per aprirsi e risolversi e allo stesso tempo a riscattarsi.
    In “48h” c’è un’energia più positiva che ha bisogno appunto di due giornate in una per poter fare tutto quello che si vuole.

    Mix & Master: MDM presso il Sinopia Creative Studio