venerdì, Gennaio 15, 2021
More

    “Dammi un beat”: Mastafive dà nuova vita alla sua storica compilation, a 15 anni dall’anno d’uscita

    SEGUICISocial

    5,122FansLike
    14,277FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    “Dammi un beat” è il nuovo progetto di Mastafive, disponibile in streaming su Spotify e su tutti i digital store.

    A 15 anni di distanza dall’uscita, il dj e producer Mastafive – tra le più importanti figure del panorama hip hop italiano – pubblica sui digital store “Dammi un beat”, una compilation che nel 2005 aveva raggruppato una nutrita schiera di rapper, tra icone dell’underground e giovani promesse piene di talento.

    L’anniversario dell’uscita ha spinto Mastafive a riportare il progetto in studio, lavorando ad una nuova versione del master, in grado di sfruttare al meglio le tecnologie audio del 2020. “Dammi un beat” regala quindi all’ascoltatore uno spaccato del rap italiano a metà 2000, un periodo di grandi cambiamenti, ma anche il periodo in cui hanno iniziato a rapper alcuni nomi che, oggi, sono considerati icone del genere. In quindici anni la scena è cambiata drasticamente, alcuni artisti presenti nel progetto non rappano più, altri purtroppo ci hanno lasciato prima del tempo, altri continuano a coltivare la propria passione nell’underground, altri l’hanno trasformata in una carriera di tutto rispetto.

    “Dammi un beat” vede la partecipazione di Deal, Steel, Lady B, Long Bridge, Ibbanez, Primo Brown, One Mic, Pula+, Enrico Power, Ross, Maschi Bianchi, biggagia2, Canebullo, StrikeTH, Jack The Smoker, Bat, Gomez, Asher Kuno, Clementino, DJ Kamo, Albe Ok, Zena ArtCore, Malva & DJ Rex, Fat Fat Core Funk, Pace Fatta, Malaisa, Walterix, RawlMC, Libo e Pole, su un ampio ventaglio di produzioni firmate da Mastafive, che dà prova di versatilità a più riprese.