Share
Home Album Ascolta "Anima Mundi" il nuovo album di Axos

Ascolta “Anima Mundi” il nuovo album di Axos

SEGUICI

5,126FansLike
14,277FollowersFollow
84SubscribersSubscribe
Share

Axos ha pubblicato oggi, venerdì 30 ottobre, “Anima Mundi” (Polydor/Universal Music), il suo nuovo album di inediti disponibile in versione fisica e digitale, che vede la collaborazione di GhemonRosa Chemical e del produttore di fama internazionale Kina.

Il disco è stato anticipato dai singoli “Emily” e “50Mila Baci” feat. Kina, annunciato a sorpresa a meno di 24 ore dall’uscita. A questi si aggiunge anche il brano “Io Non Volevo Essere”, da domani in rotazione radiofonica. L’album sarà disponibile in diversi formati: CD, CD autografato in esclusiva Amazon ed LP autografato sempre in esclusiva Amazon.  

Anima Mundi” è un disco evocativo, in cui Axos ha messo dentro tutte le sue esperienze di vita fino a questo momento, analizzandole e collegandole tra loro: i flussi di coscienza si alternano a testi con intenzioni e argomenti ben precisi, dando vita ad un album in cui il tema principale è l’influenza che ognuno di noi ha sull’altro, consapevoli o meno. All’interno dell’album saranno presenti due speciali featuring, uno con Ghemon su “Settimo Cielo”e uno con Rosa Chemical su “Hallelujah”. 

Dopo il disco di platino ottenuto con “Title?” in featuring con Salmo e Nitro e la collaborazione con Lele Blade su “Banlieue“, Axos torna con un nuovo progetto discografico composto da quattordici tracce, di cui dodici inedite, in cui Axos dimostra ancora una volta la sua maturità di scrittura. Parole che lasciano il segno e tematiche profonde riescono a scorrere con naturalezza su un flow ricercato e mai banale, caratteristica che ormai lo contraddistingue da anni.   

Tra brani più decisi ed altri pieni di delicatezza, “Anima Mundi accompagna l’ascoltatore in un viaggio intenso alla scoperta di un mondo interiore ricco di sfaccettature.   

L’album si apre con “Io, titolo che sembra quasi una dichiarazione d’intento per questo nuovo progetto: quello di mettersi a nudo e raccontarsi a 360 gradi. Il secondo brano è “50Mila Baci” feat. Kina. Insieme ad una delle figure di riferimento nelle produzioni lo-fi rap nel mondo, i due danno vita ad un brano viscerale, dalle atmosfere cupe e dal ritornello ipnotico, denso di immagini suggestive e di riferimenti cinematografici. “Anima e Nome” e “9 del Mattino”, rispettivamente terza e quinta traccia del disco, sono entrambi brani di impatto, impetuosi, dalle barre serrate, in cui l’artista riconosce come unico punto di riferimento sicuro sé stesso. Ad intervallarle troviamo “Emily”, singolo scritto durante il lockdown che ha fatto da apripista a questo progetto discografico e suona come una vera e propria dichiarazione d’amore. “Hallelujah” feat. Rosa Chemical è la sesta traccia, brano apparentemente dai toni spensierati ma dal testo malinconico in cui l’artista si lascia andare a pensieri e prese di coscienza (“coesistiamo da sempre / solo un’altra galassia”). Si prosegue poi con “Camden Town”, che tenendo fede al titolo lascia spazio a chitarre elettriche tipiche del rock inglese. Con “Tu (A Mia Figlia)” Axos mette in musica un flusso di coscienza dai toni intimi, in cui scorrono promesse, paure e speranze di un giovane padre. Ritroviamo la chitarra che fa da protagonista, stavolta con toni più delicati, in “Settimo Cielo” feat. Ghemon, che racconta della sensazione di leggerezza che può dare la vicinanza della persona amata. Dopo le passionali “Danika” e “Stoner Eyes”, troviamo “L’Amore Ci Farà A Pezzi Ancora”, brano cupo e nichilista caratterizzato da un giro di basso incisivo. Il disco prosegue con “Io Non Volevo Essere”, il nuovo singolo da domani in rotazione radiofonica. Un brano intimo e nostalgico, in cui l’artista ripercorre gli errori fatti nella vita e nella sua relazione sentimentale: la storia è ormai finita da tempo ma il ricordo di lei è vivo, tra oggetti dimenticati a casa dell’altro e ferite che bruciano ancora sulla pelle. Il disco si chiude con l’intensa e dolorosa “California Hate”, che sembra quasi voler lasciare un finale aperto, come un viaggio che non si è concluso: “tiro pugni che non fanno male e poi…”. 

“Anima Mundi” è un disco poliedrico, un’esplorazione sonora che va dal rap al rock, dalla trap alla Lo-Fi e all’elettronica, in cui le liriche di Axos si muovono sempre con grande abilità.  

Oltre alla presenza di Kina, tra i produttori che hanno lavorato all’album spiccano i nomi di Zef per il brano “Io Non Volevo Essere” e di Dade per i brani Io”, “Camden Town” Settimo Cielo”.        

Share
Share