Share
Home Album “TECHNO LOVE (EUROPE)”: il viaggio di Ukulele mette insieme il rap e...

“TECHNO LOVE (EUROPE)”: il viaggio di Ukulele mette insieme il rap e il sound dell’Europa che balla

SEGUICI

5,147FansLike
14,277FollowersFollow
84SubscribersSubscribe
Share

TECHNO LOVE (EUROPE)” è il nuovo EP di Ukulele, disponibile in streaming su Spotify e su tutti i digital store, fuori per Too Much Fresco.

Anticipato da tre singoli – “NON TI CAPISCO (ROMA)”, “TECHNO LOVE” e “7 AM (BERLIN)” -, il nuovo progetto di Ukulele ha l’ambizione di elevare il binomio tra rap e techno, e di farlo rispettando la grande tradizione di entrambi i generi. Mettendo da parte la cassa dritta dura e pura – l’elemento techno più sfruttato da singoli recenti di diversi artisti -, Ukulele abbraccia tutte le sfumature e le eclettiche declinazioni della techno ricercata, inserendo nel mix elementi elettronici, suonati, soul e jazz, rifiutando gli elementi più commerciali e snaturati del genere. Dai Daft Punk al Paul Kalkbrenner di “Berlin Calling” – omaggiato fin dal titolo -, diverse sono state le influenze che hanno ispirato “TECHNO LOVE (EUROPE)”, interamente prodotto da Delta, producer vicino a Close Listen e ad altri nomi della giovane scena romana. Le produzioni eteree e sognanti si sposano alla perfezione con la scrittura di Ukulele, apparentemente leggera, ma spesso e volentieri riflessiva e introspettiva. Il rapper romano prende come spunto la quotidianità e ciò che lo circonda, per sviluppare poi pensieri e concetti più sfuggenti, tra metafore da aficionados del clubbing – come il ritornello di “7AM (BERLIN)” – e pillole di analisi politica che dicono più di quanto sembri – come in “BELLAMI (AMSTERDAM)”. Il sound incalzante e ipnotico accompagna alla perfezione i brani, creando il giusto equilibrio tra energia da pista da ballo e spazio per riflettere sui versi e sulle liriche di Ukulele, che sembrano nate per accompagnare ritorni all’alba in after; magari tra una sigaretta in riva al mare e una chiacchierata con gli amici in stazione, aspettando il primo treno utile per tornare a casa.

“TECHNO LOVE (EUROPE)” è stato mixato e masterizzato da Delta al Sottoscala Recording Studio di Roma. La cover è a cura di Daniele Pisano, da una foto di Marco Cignitti.

Magari era appena partita la nostra canzone e stavamo guardando negli occhi un amico, l’unico che sapeva quanto era importante per noi quel pezzo. Magari eravamo sotto cassa, ascoltano musica all’alba, prima di tornare a casa. Quel momento è il concetto racchiuso in Techno Love” – Ukulele

Share
Share