Share
Home Emergenti Seck:"SECK'S TAPE", fuori ora il nuovo singolo del giovante rapper

Seck:”SECK’S TAPE”, fuori ora il nuovo singolo del giovante rapper

SEGUICI

5,127FansLike
14,277FollowersFollow
84SubscribersSubscribe
Share

SECK’S TAPE” è il nuovo singolo di Seck disponibile da oggi 3 aprile su Spotify e tutte le principali piattaforme streaming per MALAMENTE Records, distribuito da Artist First.

Seck (nome d’arte di Cristiano Maffa), giovane talento monzese classe 1995, nell’agosto 2015 con Raza Blunt, collettivo di cui ha fatto parte, pubblica “Eclissi EP”. Nel Luglio 2017 si presenta con il suo singolo e primo album (autoprodotto) “Non ci sei” in collaborazione con i producer Mndst Waya, definendo un nuovo stile e lanciandosi finalmente in realtà concrete e di forte impatto. Durante l’estate 2019 escono tre singoli: “VENICE BEACH” con Marvin, “GOOD VIBES” con Frankindeed e “PIANETI” con Mndst. L’8 novembre 2019 esce il primo EP con MALAMENTE, intitolato “IL PAESE DELLE STELLE” che vede la collaborazione di PittoFrankindeedMndstFrenkie GWaya e tutta la crew monzese di Seck. “IL PAESE DELLE STELLE” ha ottenuto più di 60.000 streams su spotify e il videoclip del brano “ONDE” ha ottenuto circa 30.000 views. Lo scorso 13 marzo ha pubblicato il suo ultimo singolo “OKI e DRINK“, brano che segna l’inizio di un nuovo percorso più maturo e consapevole.

Con “SECK’S TAPE” il rapper di Monza si cala con naturalezza in un ambiente più intimo e delicato, riuscendo a mettere in mostra le sue doti sia rap sia cantautorali. Parlare di sesso con semplicità con la voce di un ragazzo che oggi, davanti alla velocità dei social network e della comunicazione, racconta il profondo rapporto tra l’aspetto fisico e sentimentale di una relazione. Il tutto sorretto da un giro di chitarra acustica che pone per Seck le basi per creare un mood tanto delicato quanto schietto.”Passiamo moltissimo tempo su Instagram, sentendo il peso della moda e del pensiero degli altri con conseguenze differenti per tutti ma accomunate dalla solitudine che deriva da rapporti superficiali. In SECK’S TAPE racconto aspetti dell’amore contemporaneo e mostro un lato “sporco” o “borderline” che maschera una moltitudine di mancanze. La sensibilità però non manca nemmeno nel sesso e in questa chiave racconto di chi si è perso l’amore confondendolo con il sesso.”

SECK’S TAPE” è stata scritta da Seck e vede la produzione di Riccardo Scirè. Il mix è a cura di Frankindeed e il master è a cura di Stefano Giungato. L’artwork della copertina è stato curato da Luca Lonardi e Giordano TkO Mattar.

Share
Share