sabato, Maggio 15, 2021
More

    “Blunt/Liturgia” è il primo video estratto da “Boondocks EP” di Feib e Brattini

    SEGUICISocial

    5,105FansLike
    14,277FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    Blunt/Liturgia” è il primo video estratto da “Boondocks“, l’EP realizzato da Feib Brattini. Il video è disponibile sul loro canale Youtube, mentre l’EP è in streaming su Spotify e su tutti i digital store.

    “Blunt/Liturgia” è il primo pezzo che Feib – dj e producer – e Brattini – rapper e producer – hanno realizzato insieme, quello che ha dato il via al progetto dell’EP. Un brano dalla doppia anima, che cambia a metà traccia – come in parte suggerito dal titolo -, che racchiude in se due dimensioni delle personalità dei due artisti. La prima è più acida, scanzonata e ironica, a tratti tagliente nel suo sarcasmo; la seconda è più ludica, introspettiva e riflessiva.

    Anche a livello musicale si riflette il dualismo: la produzione iniziale è scura, cupa e ipnotica, ammicca alla trap; la seconda parte è invece più luminosa, ospita tecnicismi metrici notevoli, e si apre ad elementi più melodici in chiusura.
    Il video di “Blunt/Liturgia” è stato realizzato da Cineska, e nella prima parte vede come personaggi le versioni puppet di Feib e Brattini, realizzate da ArtStuff (TO).

    Blunt/Liturgia è un suono nuovo che non vuole privarsi del passato
    – Feib X Brattini

    Rapper e producer di Torino, Brattini si è avvicinato alla cultura Hip Hop più di dieci anni fa grazie al freestyle top-of-the-head, e da allora non è mai andato troppo lontano da casa. Nel 2013 ha conosciuto i producer Judah & Kavah (Bacon Strips, BODEGA.) e con loro ha iniziato una collaborazione che dura ancora adesso.  Da questo incontro, quell’anno, nasce “Poetiche Squallide Per Alternativi Pessimi”, il primo album ufficiale in collaborazione con Willie Peyote, Blo/B e Pablo Frida. Nel 2014 ha deciso di fermarsi per studiare meglio la musica che stava uscendo intorno a lui, e dopo un anno e mezzo di ricerche ha trovato quello che cercava: una commistione di rap vecchia scuola, accordi jazz e suoni astrali dal futuro. Così ha scritto e prodotto un album, l’ha registrato e l’ha buttato. E poi ne ha fatto un altro. Nel 2017 è uscito “Fluido” per il collettivo Kali Black di Rimini.  Nel 2019 inizia la collaborazione con Feib, con il quale produce un ep dal titolo Boondocks.