Share
Home Album "Gioco Sporco": fuori oggi il disco d'esordio del pioniere del grime italiano!

“Gioco Sporco”: fuori oggi il disco d’esordio del pioniere del grime italiano!

SEGUICI

5,182FansLike
14,841FollowersFollow
84SubscribersSubscribe
Share

Gioco Sporco” è il titolo del nuovo album di Yodaman, fuori per Yodaman Music & Antistandard Recs e disponibile in streaming su Spotify, su tutti i digital store e in copia fisica sul bandcamp di Antistandard Recs e dell’artista.

Tra i pionieri del grime in Italia, attivo sin dal 2006 con diversi collettivi e dal 2014 come solista, con “Gioco Sporco” Yodaman dà vita a quello che è a tutti gli effetti il suo primo disco da solista. Dopo anni trascorsi su palchi nazionali e internazionali, tra festival prestigiosi ed eventi unici, ambasciatore del genere e della bass music, il rapper napoletano ha accumulato abbastanza esperienza per approcciarsi alla scrittura di un disco, un lavoro che è un manifesto del suo approccio a questo genere, dalle radici fino alle derivazioni più recenti, reinterpretate con il suo personalissimo immaginario.

Nel disco compaiono infatti canzoni scritte in periodi diversi, che insieme compongono una timeline della permanenza di Yodaman in questo “gioco sporco” del grime. Non solo attitudine e personalità, non solo stile e ricerca del sound giusto, ma anche liriche dense, pregne dell’esperienze di vita del rapper, che anche per questo si è circondato non di colleghi, ma di artisti che prima di essere tali sono anche e soprattutto amici, per le centellinate – ma curate nel dettaglio – collaborazioni del disco. Ascoltando “Gioco Sporco” si respira l’aria di Londra, la sua umida e spigolosa ospitalità, ma c’è anche tanta Italia, ci sono riflessi di Milano – città in cui Yodaman vive da anni -, e c’è l’anima di Napoli – in “Senza Controllo” il beat si basa su un campione di Mario Merola. Il grime inglese incrocia quindi la tradizione italiana, gli immaginari londinesi e partenopei finiscono per incrociarsi, e il risultato finale è un progetto che rende giustizia ad un mondo che in Italia pochi hanno esplorato fino in fondo, e che pochissimi conoscono – e rispettano – quanto Yodaman.

“Gioco Sporco” vede l’artista classe ’89 nella doppia veste di produttore e mc, nonché di autore del progetto grafico che accompagna l’intero disco. Insieme a lui, nella tracklist del disco – 11 tracce, di cui 8 originali e tre remix – troviamo DeadroomNuma CrewNinjaz MCGanji KillahThink’dMiss FrittyBlacksonTony ChillRMTN Hashkey.

“Gioco Sporco” è stato mixato e masterizzato da Michele Gas Castagna presso l’Orange Corner Music Lab di Milano. L’artwork è a cura di Yodaman, mentre la fotografia è di Fabio Ficara.

«Questo album rappresenta lo storico del mio viaggio in questo “gioco sporco” del grime» – Yodaman

Il nuovo album di Yodaman è disponibile dalla mezzanotte del 20 novembre 2019 sulle maggiori piattaforme digitali (Spotify, Tidal, Apple Music, Itunes, Deezer) ed in copia fisica ordinabile su Bandcamp.

MC proveniente da Napoli, Yodaman è considerato uno dei pionieri del grime in Italia.

Tra Napoli e Milano (città nella quale si trasferisce) inizia una prolifica attività di hosting sia nelle radio che ai concerti, accompagnando al microfono sia alcuni DJ della scena bass music milanese, che rappresentanti internazionali di spicco come Mala, Commodo, Gantz, Kaiju, Ivy Lab e VIVEK.

ph by Fabio Ficara

Nel 2013 collabora al brano “Real Shit” prodotto da Lowryder & Waeze per l’etichetta Mother Inc. Sound; nello stesso anno prende parte al brano “Connexxxion” di O’ Iank, una posse track che vede sulla stessa strumentale 7 rapper napoletani: O’ Iank, Dope One, Oyoshe, El Koyote, Dome Flame, Yodaman e Pepp J One. L’anno seguente realizza uno speciale mix grime per Bass Island Radio e partecipa come ospite per due anni consecutivi all’Outlook Festival in Croazia (2014 e 2015). Dall’incontro con il producer inglese Macabre Unit nasce il brano “Niente Di Vero”, primo singolo ufficiale, pubblicato da indipendente il 16 Giugno 2016 sulla piattaforma YouTube e, in seguito, nel 2018, su tutti i negozi di musica online insieme ad una versione speciale prodotta dal fratello maggiore Deadroom. Successivamente, viene intervistato da Red Bull Music per parlare del rapporto che c’è tra musica Grime e cultura italiana, in quanto rappresentante del genere. Nel 2017 collabora con altri due pionieri del Grime italiano, ovvero, Ninjaz MC per “Showgun LP” con i brani “My Block” e “Ma Di Che” per l’etichetta #Grimeit e il rapper Ganji Killah per “Amazon Grime Mixtape” con il brano “Total Camo”. Il secondo singolo ufficiale arriva poco dopo, nel 2018, dal titolo “Chiove” pubblicato il 28 Marzo 2018 sempre da indipendente, con uno speciale remix UK Garage della Numa Crew. Nel 2019 partecipa alla prima edizione del “Grime Olympics” sull’emittente inglese Rinse FM, condotta dal Marcus Nasty, una sfida amichevole tra 9 nazioni.

Share
Share