Share
Home Rubriche Due parole su Due parole su DaBaby: L’anno dei record

Due parole su DaBaby: L’anno dei record

SEGUICI

5,172FansLike
15,688FollowersFollow
76SubscribersSubscribe
Share

16 milioni di ascoltatori mensili su Spotify, due album nella top 10 di Billboard, una Hit da oltre 300 milioni di play e un posto tra i Freshmen di XXL.
Questo è stato, sinora, il 2019 per DaBaby.

Jonathan Lyndale Kirk

Complice la personalità irriverente e fuori dagli schemi l’ascesa di DaBaby è stata alquanto rapida. Dopo il successo dei primi brani, rilasciati nel 2015 senza alcuna etichetta, “Baby Jesus”, “Non Fiction”, il nativo del North Carolina decide di partecipare al noto “SXSW 2015” di Austin. L’esperienza è fruttuosa infatti l’artista tornerà a casa con un cospicuo bottino di attenzioni e di follower affezionati.  Fast forward agli ultimi mesi del 2018, il nome del rapper è sulla bocca di tutti poiché dopo dopo il rilascio di due progetti di successo è vittima di un’aggressione dove però l’aggressore viene prontamente ucciso a colpi di arma da fuoco, in totale autodifesa, dall’artista.

Da “Baby on Baby” a “Kirk”

L’1 marzo 2019 esce “Baby on Baby” ed è subito un successo commerciale. Il disco, composto da 13 tracce, vanta le collaborazioni di Offset, Rich the Kid e molti altri illustri colleghi, ed ha permesso al rapper, tramite “Suge”, di sedere alla terza posizione della Hot 100.

“KIRK” invece è l’opera che cementerà il nome di Baby fra l’olimpo di stelle del palinsesto americano. Il disco deve il suo tono introspettivo al padre scomparso mesi prima  ed infatti lo vediamo nella copertina dell’album tenere in braccio l’artista pressoché neonato. Uscito venerdì scorso in sole 24 ore ha mosso più di 26 milioni di streams, e si avvia a vendere tra le 130 e le 150 mila copie nella prima settimana, non male per un freshman no?

In questo anno record, non ancora terminato, il rapper è passato da artista in ombra a uomo su cui puntare perciò una domanda sorge spontanea: qual è l’orizzonte di DaBaby? 

Share
Melchiorre
Studente e fanatico dell'Hip-hop, ascolto tutto e tutti ma ricordati di mandarmi il link.
Share