Share
Home Rap Italiano Epicentro Romano 4 in uscita il prossimo 18 ottobre assieme al libro...

Epicentro Romano 4 in uscita il prossimo 18 ottobre assieme al libro e alla mostra su Crash Kid

SEGUICI

5,182FansLike
15,679FollowersFollow
79SubscribersSubscribe
Share

Rewind – Epicentro Romano 4 è il titolo della quarta edizione della storica compilation di brani inediti dedicata all’Hip-Hop romano, disponibile da venerdì 18 ottobre in doppio vinile in preoreder qui (https://www.antibemusic.it/album.php?id=719), pubblicato da Antibemusic e dedicato a Primo Brown.

Un disco con la produzione esecutiva di Claudio Donato che si pone come la spontanea celebrazione degli Anni ’90, il decennio tanto in voga e che ha sancito l’avvento e lo sviluppo della cultura Hip-Hop in Italia e per questo nuovo volume. Partendo dal boombap fino alle sonorità più digitali della south, in Rewind veterani e artisti emergenti esprimono contenuti di spessore ciascuno attraverso il proprio sound caratteristico.

Il disco è un omaggio alla vecchia scuola, i campioni sono sequenziati alla vecchia maniera e i due produttori, Wiskbeatz e JP Balboa, in questo disco hanno voluto fare un metaforico e suggestivo salto nel tempo, senza lasciare spazio alle concessioni, con nomi storici come Danno (dei Colle Der Fomento), EsaChef Ragoo e lo stesso Primo Brown e tantissimi altri rappresentanti della scena Hip-Hop romana e nazionale appartenenti a varie generazioni. Nella tracklist, infatti, compaiono anche William PascalDelgadoGastMisticoSaceWhiteboySupremo 73, SuarezUbeRackAmir IssaaDiamanteKentoBruscoWhiteboyChicoria (ex membro del Truceklan), il TurcoGastLucciHubeDeal Pacino e molti altri. Partecipano inoltre con gli skit, ossia interventi vocali che riportano l’ascoltatore a un tuffo negli Anni ’90, sottolineando così l’atmosfera che pervade tutto Rewind, PiottaSquartaNoyz NarcosMasito e G-Max.

Assieme al disco verrà pubblicato anche il nuovo libro edito dalla casa editrice DRAGOCrash Kid – A Hip Hop Legacy. Più di 320 pagine e 400 immagini, con diversi contributi originali di chi quegli anni li ha vissuti sulla propria pelle, Crash Kid – A Hip Hop Legacy raccoglie fotografie e testi che documentano la nascita della cultura street in Italia, dai primi concerti Hip-Hop degli Anni ’80 alla nascita degli “Zulu Party” veri e propri punti d’incontro dei pionieri di questo movimento nascente. Crash Kid – A Hip Hop Legacy documenta attraverso immagini inedite provenienti dall’archivio fotografico dell’artista e attraverso contributi di altre figure di spicco della scena street sia italiana e internazionale, la carriera di breaker e writer di Crash Kid, rivelando la dedizione e l’influenza che l’artista ha donato a tutta la scena Hip-Hop e confermandolo come punto di riferimento leggendario per tutti.

Il disco sarà presentato a Roma assieme al libro e ai suoi autori, Napal e Ben Matundu, venerdì 18 ottobre a Palazzo Velli (Piazza di S. Egidio, 10) dalle ore 18. Gli eventi saranno accompagnati da una mostra realizzata con una selezione di scatti originali e diverse immagini inedite raccolte nel volume. Sarà presente inoltre una sezione video con reperti originali mai mostrati al pubblico fino a oggi e un DJ Set con Ale Playswith e open mic.

Share
Share