Share
Home News hot L'Orizzonte di Speranza

L’Orizzonte di Speranza

SEGUICI

5,176FansLike
15,677FollowersFollow
76SubscribersSubscribe
Share

Speranza è il rapper diventato famoso per lo stile assai aggressivo e i testi sfrontati. La sua caratteristica principale è proprio il canto violento e prepotente, ormai diventato il suo marchio di fabbrica, che colora i suoi brani dandogli forza e carattere.

Nato in Francia ma emigrato in Italia da piccolo a Caserta, era conosciuto soprattutto per aver collaborato con gli “Hermano Loco”, ma l’anno scorso ha inaugurato la carriera come rapper con il brano “Chiavt a mammt”. La canzone è diventata virale, ma che per molto tempo è rimasta incompresa ed è stata etichettata come roba di bassa qualità. Lentamente, però, Speranza è riuscito a farsi prendere seriamente e a far sentire il suo messaggio, conquistandosi a tutti gli effetti un posto nella scena Rap italiana.

Per l’ultima canzone “Romeo”, Speranza ha collaborato con una delle main del panorama indie italiano, la cantante e attrice Margherita Vicario. Un feat sicuramente rischioso, ma che ha confermato a pieno le aspettative che riponevamo nei due artisti, che hanno saputo intrecciare armoniosamente le melodie delicate della Vicario e il sound prepotente di Speranza.

Parliamo di un artista completamente fuori dagli schemi, molto lontano dalle mode del momento. Come un fiume in tempesta, Speranza riversa furiosamente nelle sue canzoni tutta la rabbia accumulata in una vita difficile, che si è dovuta confrontare con le ostilità di un contesto socio-culturale ostile, avverso e molto spesso poco stimolante.

Vuole rappresentare la verità di una realtà ancora sconosciuta ai molti, ricolma di difficoltà e impedimenti, ma che nonostante tutto ha ancora tantissimo da offrire. Così che adesso, all’orizzonte, possiamo davvero intravedere un barlume di speranza.

Share
Rosa Gravagnuolo
Tutto ha avuto inizio in un giorno qualunque, quando una timida bambina dagli occhi scuri e la pelle chiara venne alla luce dalle fiamme ardenti del fuoco. Sin da quando iniziò a muovere i suoi primi passi, Cabiria fu ammaliata dalla musica e dalla vita. Da allora, non ha mai smesso di amare l'arte in tutte le sue forme.
Share