Share
Home Madame L'enigma di Madame

L’enigma di Madame

SEGUICI

5,160FansLike
15,729FollowersFollow
61SubscribersSubscribe
Share

Da qualche giorno, sul profilo Instagram di Madame compare un’unica misteriosissima foto. Dallo sfondo nero, oscuro più della notte, risaltano le insegne a led di sexy shop, locali notturni e videoteche per adulti che compongono il numero 17.

Sotto la produzione di Eiemgei, a dicembre Madame ha pubblicato “Sciccherie” superando ad oggi il milione di streams su Spotify. Il testo, volutamente criptico e macchinoso, parla della dipendenza da tutte quegli accessori (sia fisici che metaforici) con il quale le persone provano a nascondersi, distrarsi e confondersi con gli altri. Un conformismo appariscente del quale, secondo Madame, dovremmo liberarci per “non cadere”, per non perdere noi stessi.

Identificarla in un genere preciso è difficile, ma Madame si definisce un’artista urban. Giovane, originale e creativa, è una studentessa di sedici anni originaria di Vicenza. Nel suo sound fonde più generi musicali, in un mix innovativo e sperimentale, traendo ispirazione da diverse forme d’arte, a partire dal cantautorato fino alla letteratura italiana.

“17” è il nome del titolo del nuovo pezzo che, non a caso, uscirà questo lunedì 17 giugno e che è già possibile presalvare su Spotify al Link https://orcd.co/madame17.

Share
Cabiria
Tutto ha avuto inizio in un giorno qualunque, quando una timida bambina dagli occhi scuri e la pelle chiara venne alla luce dalle fiamme ardenti del fuoco. Sin da quando iniziò a muovere i suoi primi passi, Cabiria fu ammaliata dalla musica e dalla vita. Da allora, non ha mai smesso di amare l'arte in tutte le sue forme.
Share