sabato, Febbraio 27, 2021
More

    Tony Joz pubblica il singolo “Esattamente” e annuncia il nuovo album

    SEGUICISocial

    5,107FansLike
    14,277FollowersFollow
    84SubscribersSubscribe

    È online il primo video estratto dal nuovo album di Tony Joz, in uscita a Maggio.

    L’estratto si chiama “Esattamente” ed è prodotto da DJ Uncino, nome storico della scena hip hop e black music nazionale, che tra le collaborazioni vanta anche nomi del calibro di Rakaa (Dilated Peoples), Craig G, ecc…nonchè, ad oggi, official dj di Luchè.

    Il testo è caratterizzato dalla copiosa citazione di proverbi messi in rima e giochi di parole che rendono il brano molto dinamico e piacevole all’ascolto.
    Il ritornello a cavallo tra rap e melodia, come è consono allo stile di Tony Joz, ha da subito un impatto positivo su chi ascolta che, probabilmente, inizierà a canticchiarlo ancor prima che finisca il prezzo.

    L’album dal titolo “2019 Calma Piatta” uscirà a maggio per Deep Sound RecordZ.
    Un disco fresco, ricco di collaborazioni sia a livello di produzioni che di feat. con numerosi nomi di rilievo del panorama Hip Hop nazionale.

    Tony Joz – Tracklist: “2019 Calma piatta”

    1. Intro feat. dj Creeterio (prod. T.J.)
    2. Pagliaccio (prod. DJ Uncino)
    3. E poi… (prod. DJ Uncino)
    4. Esattamente (prod. DJ Uncino)
    5. K.O. feat. AleZin e Donix (prod. DJ Uncino)
    6. Malatia feat.La Famiglia (prod. DJ Uncino)
    7. Parlm chiar (prod. DJ Uncino)
    8. Addo te Min (prod. Sodo Studio)
    9. Bambulott (prod. O’Luwong a.k.a. The tall guy)
    10. Smartphone (prod. Breakstarr)
    11. Napoli pt. 4, la mia (prod. Gransta MSV)
    12. Primo funk (ipnosi da Mass media) Quinto elemento feat. Domasan, DJ 2Phast, Ekspo e DJ Drako
    13. Miez o’ mare (prod. K9)

    Antonio Ferreri, in arte Tony Joz è un membro storico di un noto collettivo partenopeo nato nel 1995 quando gruppi diversi appartenenti alla scena napoletana si fonderanno creando un solo gruppo chiamato 13 Bastardi. Nel 1994 e nel 1995 partecipa all’ hip Hop Village “Indelebile ’94” e “Juice ’95”. Lascia la sua prima tag sul muro nel 1996, mentre rappa le sue prime barre per il primo disco di Speaker Cenzou “Il bambino cattivo” in un pezzo dal titolo “Da mattina a sera” con Papa J e Meg.

    Nel 1998 esce il primo lavoro firmato 13 Bastardi, un Ep dal titolo “Troppo…” solo nel 2003 uscirà “Persi nella giungla”, sempre per l’ etichetta Jet Pilder Records, album che si classificherà tra le pietre miliari della scena Hip Hop italiana e che vede la partecipazione di Aliendee, DJ 2Phast e Tayone e un unico rapper che porta il nome di DJ Gruff.
    Nel 1999 partecipa sempre con i 13B all’album di Alien Army “Orgasmi meccanici” nel pezzo “Hey, cazzo amico!” e compare nel primo disco di Paura “Octopus” nel pezzo “Equilibrio Interiore” prodotto da Fabio Musta.

    Condividerà le sue barre anche con Sandro Sù nei pezzi “Vien’aropp’ ” con Paura, MindHZ e DJ Creeterio e “Vien’ cu mme” prodotto da DJ Color e con la partecipazione anche di O’Pecone e DJ Creeterio. Il suo nome compare anche in “Viene e va mixtape” di DJ Gruff.

    In attesa di una reunion con i 13 Bastardi che tarda ad arrivare nel 2015 esce il suo album solista dal titolo “Nato distinto” interamente prodotto da Black Jack.
    A giugno 2018 presenta “Black album” con Black Jack fuori per Deep Sound RecordZ.
    A maggio torna in gioco, a distanza di un anno, con il suo nuovo album dal titolo “2019 Calma Piatta” in uscita sempre per Deep Sound RecordZ.
    Tony Joz nella sua lunga carriera ricca di live ed eventi di ogni sorta ha aperto i concerti di artisti del calibro di Ice T, De La Soul, Company Flow, Afu_ra, Jeru the Damaja, Mad Professor, Dawn Penn, Almamegretta, ecc…