Share
Home Rap Italiano "Vengo dunque sono": il nuovo singolo di Paolito è un tributo al...

“Vengo dunque sono”: il nuovo singolo di Paolito è un tributo al suo percorso

SEGUICI

5,147FansLike
14,277FollowersFollow
84SubscribersSubscribe
Share

Vengo dunque sono” è il titolo del nuovo singolo di Paolito, fuori in streaming su Spotify per Substrato Music

A distanza di qualche settimana da “Passione”, il rapper e producer torinese Paolito torna con un nuovo singolo, questa volta legato al passato. “Vengo dunque sono” è infatti un tributo all’insieme di persone, palchi, dischi e situazioni che Paolito ha incontrato lungo il suo percorso di vita, che interagendo con lui gli hanno permesso – nel bene e nel male – di diventare la persona che è oggi. Su una strumentale dal sapore classico firmata da Tyrelli, intensa e d’impatto, Paolito incastra barre e ricordi, mai nostalgico, quanto più grato per aver potuto vivere le esperienze che racconta; da dischi storici come “Foto di gruppo” ai palchi calcati come Duplici, gli omaggi sono davvero tanti. 

Il ritornello, con cuts che ripropongono versi storici di alcuni dei più grandi nomi del rap italiano, è curato da Dj Lil Cut aka Taglierino, collega e amico di lunga data di Paolito.  

“Vengo dunque sono” è stato registrato e mixato da Paolito al Substrato Studio, mentre il master è a cura di Simone Squillario per Hybrid Mastering. L’artwork, che contiene una foto di Paolito durante il primo live dei Duplici, è stato realizzato da Carlo Candido Todesco

Vengo dunque sono è un pezzo throwback dalla formula classica in cui ho voluto tributare alcuni dischi, eventi, luoghi e persone che piú mi hanno influenzato durante il mio approccio a questa disciplina. Gli stessi avvenimenti posti e persone che avendo vissuto in prima persona mi hanno reso la persona che sono oggi
– Paolito 

Ascolta “Vengo dunque sono” il nuovo singolo di Paolito

Rapper, produttore e sound engineer torinese classe 1983, sul finire degli anni ’90 Paolito viene folgorato dalla cultura Hip Hop e con Alby D fonda i Duplici, con cui produce svariati mixtape, accumulando esperienza in studio di registrazione e collaborando con gran parte della scena Hip Hop Torinese. Nel 2006 esce il disco d’esordio dei Duplici “Schiena Contro Schiena” (La Suite Records), che vede la collaborazione di ATPC, DJ Double S, Livio e DJ Koma, Principe e Tsu. L’album ottiene un ottimo riscontro di vendite e viene considerato ancora oggi un piccolo classico della scena Hip Hop “di mezzo”. Nel 2011 esce “Stelle Cadenti”, che vanta la collaborazione di Ensi

Share
Share