martedì, Febbraio 27, 2024
More

    Pacman XII “Seiseisei”, il nuovo video estratto da “Banshee”

    Share

    Esce oggi sulla piattaforma YouTube il nuovo video di Pacman XII: il nuovo estratto è Seiseiseied è il visionario singolo appartenente all progetto Banshee, terzo volume di una serie di pubblicazioni denominata Ambula Ab Intra di casa Do Your Thang Records.

    Il video è stato realizzato in pixel art da Just a Local Boy, misterioso e talentuoso artista dell’underground, con riferimenti netti e precisi al background di Pacman XII come giocatore assiduo di videogame ormai “vintage” come il Super Nintendo. In stile analogo ha già realizzato per William Pascal il video di Sto ed ha già in cantiere nuove collaborazioni con l’etichetta romana.

    Seiseisei presenta una ritmica boom bap rinfrescata dalle abilità (alle produzioni) di BRBK. Il brano, colorato da suoni distorti e batteria martellante, è un quadro della rabbia che provo quando mi confronto con l’ambiente musicale che vedo attorno a me: dopo un’iniziale affermazione di presenza in questo genere, in pieno stile rap, il testo altalena tra la presa di coscienza delle mie abilità ed il senso di alienazione che comporta il tenere fede ad una certa visione della musica, in un ambiente in cui la distanza tra l’anonimato e la diffusione capillare si misura in investimenti e viralità. In quest’ottica la domanda “Sai chi sei?” e l’affermazione “Non ti emozionare schiacci Play e già sei” sono un monito a me stesso, una nota a pié di pagina per ricordarmi che chiunque al giorno d’oggi si può definire artista, pagando o investendo nei servizi di streaming. Chiunque può raggiungere una visibilità infinita con qualunque mezzo che non sia strettamente legato all’abilità artistica: la fama e la viralità giustificano qualunque gesto fatto in virtù di raggiungere la notorietà.”
    – Pacman XII

    Dopo Divide et Impera in coppia con White Boy su produzioni di Alan Beez, e Poltergeist su produzioni di BRBK, questo terzo progetto presenta 11 brani e raccoglie al suo interno un estratto della rosa di produttori con cui l’artista ha già collaborato. Tornano infatti Alan Beez e BRBK, si aggiungono Depha Beat e Grindalf. Con quest’ultimo il sodalizio è nato proprio in occasione diBanshee.

    Le sonorità dal core Hip-Hop sono influenzate di volta in volta da una parte del background musicale dell’artista: Rap Hardcore, Metal, Punk, Death, Trap con una forte presenza di chitarre e bassi suonati ad hoc per la realizzazione delle produzioni.

    Il messaggio del progetto è racchiuso nel titolo Banshee: questo termine, espresso dal fonema /ˈbænʃiː/ riportato sulla copertina, è di origine irlandese e richiama una figura spettrale, spesso un’anziana o una giovane donna in vesti bianche, la quale canta una nenia per annunciare la morte di un familiare o un evento simile già successo ma non ancora comunicato. In questo senso il disco di Pacman XII diventa “il canto che annuncia la fine”, alimentato da tutta l’esperienza accumulata nelle varie sfumature musicali percorse dall’artista.

    Forse ti può interessare...

    Qualche bel concerto...