Share
Home News hot Mi Ami Festival, 13 nomi da non perdere quest'anno

Mi Ami Festival, 13 nomi da non perdere quest’anno

SEGUICI

5,149FansLike
15,585FollowersFollow
55SubscribersSubscribe
Share

Venerdì sabato e domenica si terrà la quindicesima edizione del festival che avrà luogo al Magnolia: tra i tanti palchi e davanti a fiumi di gente, si esibiranno diversi esordienti e progetti neonati alla prima prova davanti al grande pubblico: facciamo un focus sui nomi più caldi, che se avete già comprato i biglietti o siete ancora indecisi, districarsi non è certo facile. Se vi serve una mano siete nel posto giusto. Cominciamo.

Claudio è stata l’ultima rivelazione di Bomba Dischi: spinto e condiviso sui social dallo stesso Calcutta, il 9 novembre scorso uscì con Cuore su YT e fu un successo. Clavdio si esibirà venerdì, alle 20.30 sul palco Tidal.

Massimo Pericolo è forse tra i più attesi. 7 Miliardi sul palco insieme a Ketama il 3 marzo scorso è già storia, ma ora è uscito l’album e c’è il debutto ufficiale: all’1.00 di notte, sempre sul palco Tidal, venerdì.

Per Speranza invece non si tratta di un debutto, ma per molti è ancora un oggetto misterioso. Per chi non lo conosce bene o per chi sta aspettando l’album non resta quindi che goderselo live. Venerdì, all’1.40 sul palco Tidal, ma attenti: spall a sott.

Fadi apre: è il primo artista della quindicesima edizione del Mi Ami, si esibirà alle 17.00 in punto sul palco Jowae. Per chi arriverà presto, il suo indie-pop porterà una spensierata malinconia, tra le prime birrette e la sera che si avvicina.

I Sxrrxwland, per chi se li è persi all’Ohibò lo scorso 6 aprile e per chi ancora non li conosce, saranno fonte di curiosità. Vipra, Tr3mila e Osore denunciano l’inadeguatezza del presente reo di non essere al passo del progresso, delle nuove culture. Dalle grafiche ai vestiti passando per la musica, si esibiranno venerdì, sul palco WeRoad, all’ 1.10.

Maggio, invece, è al debutto ufficiale. Il 7 di questo mese è uscito l’ep che consigliamo di ascoltare, da Piano Rialzato a Montella, la curiosità per il ragazzo di Cenisio c’è: appuntamento alle 19.10 sotto il palco WeRoad, venerdì.

I Fuera, ex Asian Fake, portano tekno e rime: se venerdì all’1.50 si ha ancora voglia di ballare e cantare, l’appuntamento è sotto il palco WeRoad. E da quel che dicono, “i nostri live saranno pieni di colpi di scena!”.

Bassi Maestro non ha bisogno di presentazioni, ma il suo nuovo progetto sì. Sarà presentato giovedì, alle 19.30, e noi di HHST saremo presenti. Per North Of Loreto non si sa nulla di più, a parte il fatto che non avrà nulla a che fare col rap. Per scoprire di più, diamoci appuntamento sabato alle 2.00, sotto il palco Tidal.

Frenetik&Orange ci aspettano con lo ZeroSei SoundSystem. L’album è pieno di featuring importanti, da Coez a Franco 126 e Carl Brave, e i due produttori, tra i più in vista della scena, hanno collaborato con chiunque: ci saranno guest star? Alle 3 di notte, sul palco Tidal, sabato.

Chadia Rodriguez è la trapper del momento. Milano è casa sua, ma il Mi Ami è di tutti. Sarà quindi interessante vederla su un grande palco, davanti a i fan e non solo. Stage Jowae, sabato, alle 21.05.

Venerus, pupillo di Mace e di casa Asian Fake, farà il suo live sabato alle 21.50 sul palco Jowae. Se l’avete già visto live non l’avrete sicuramente già visto così: alle spalle avrà un orchestra, tutti i pezzi saranno riarrangiati.

Mahmood, dopo il successo ad Eurovision, torna a Milano. I motivi per vederlo sono ovvi, e non solo Soldi: suonerà per più di un’ora, dalle 22.50 sul palco Jowae.

Myss Keta non sarà a Porta Venezia: al Magnolia ci sarà anche lei, a mezzanotte spaccata, 00.00, sul palco Jowae di Sabato. Se non l’avete mai vista live, potrete aspettarvi costumi sfarzosi, performance e dj set belli danzerecci.

Share
Emme Damna
Nato poco prima che il millennio volgesse al termine, ho vissuto inseguendo una sconosciuta, tra i libri, che aveva chiesto di essere seguita. Lei era provincia, ed io un ragazzo dei tanti, figlio della musica e dei samprietrini
Share