Share
Home Album Ascolta "Brava" il nuovo album di Priestess

Ascolta “Brava” il nuovo album di Priestess

SEGUICI

5,140FansLike
15,322FollowersFollow
52SubscribersSubscribe
Share

Fuori ora “Brava” il nuovo album di Priestess.

“BRAVA” pubblicato per Tanta Roba Label/Island Records/Universal Music è il primo disco ufficiale di PRIESTESS, disponibile da oggi 19 Aprile 2019 su tutte le maggiori piattaforme digitali.

«Ho scelto di intitolare questo album “BRAVA” perché è un aggettivo che non viene quasi più usato – commenta Priestess – oggi l’immagine, l’apparire, sembrano più importanti dell’essere BRAVA a fare quello che vuoi fare. Io mi sento BRAVA in quello che faccio ed è questa la mia forza. BRAVA è un traguardo, BRAVA è coraggio, BRAVA è musica.»

ph by Sha Ribeiro

L’album “BRAVA” è stato anticipato dal nuovo singolo “Brigitte” (prod. PK), il cui video, diretto da Alix Spence e prodotto da Lief in collaborazione con Daniele Negri, è visibile sul suo canale youtube.

Il nuovo album di Priestess è composto da 14 tracce per un totale di 44 minuti, tra queste anche le già edite “Fata Morgana”, “Eva” è la più recente estratta “Chef” in collaborazione con Madman. Altro Featuring del disco è quello di Gemitaiz che appare nel brano intitolato “Verde”.

Ascolta “Brava” il nuovo album di Priestess

Priestess è la protagonista di “The 4h Wave”, cortometraggio prodotto da Bvlgari, che sarà presentato a New York il 23 aprile, all’interno di un esclusivo panel moderato dal caporedattore di Vanity Fair Claire Howorth, a ridosso della nuova edizione del prestigioso Tribeca Film Festival. Il corto è incentrato sull’artista come giovane donna che è riuscita ad affermare la propria voce in un campo dominato solitamente da figure maschili.  In “The 4h Wave”, diretto da Savanah Leaf, Priestess racconta il suo debutto e come utilizza il web per far conoscere la sua musica al mondo. Nel corto, l’artista illustra le figure femminili che più l’hanno ispirata nel suo percorso artistico e parla anche del rapporto con la nonna, che l’ha addirittura incoraggiata a lasciare la sua città natale per inseguire il sogno di affermarsi nella scena urban.

Share
Share