Share

Secret Project” è il titolo del progetto d’esordio di PAYN, giovane rapper classe ’98, originario di Monfalcone (GO), disponibile in freedownload e prossimamente su YouTube e SoundCloud.

PAYN – all’anagrafe Elia Puglisi – ha raccolto in “Secret Project” una serie di tracce scritte a cavallo degli ultimi cinque anni, abbracciando una vasta gamma di emozioni, sensazioni, atmosfere e spunti di riflessioni. La giovane età del rapper non deve infatti trarre in inganno: “Secret Project” non è una mero esercizio di stile alimentato solo dalla fotta, e neppure un’accozzaglia di drammi adolescenziali: è un lavoro che riesce, in maniera naturale – e a tratti genuinamente acerba –, a tenere insieme diverse sfaccettature del pensiero di PAYN, influenzato dai dubbi adolescenziali, dalle difficoltà nelle relazioni interpersonali e dal conflitto tra l’ambizione e i limiti di una realtà di provincia.

Advertisement

“Secret Project” è stato realizzato su una raccolta di beat editi e type beat raccolti negli anni da PAYN su YouTube: una scelta dettata dalla necessità, a conferma di quanto il giovane rapper sentisse il bisogno di scrivere.

“Secret Project” è stato registrato e mixato da PAYN e 34SIDE, il master invece è a cura del Katana Studio di Trieste (TS).

Questo in realtá è il mio primo progetto “ufficiale”. L’ho vissuto come un mostrarmi per quello che sono, senza nascondere i propri mostri. Non ho scritto pensando al risultato, ho scritto queste canzoni racchiudendo le parti più importanti dei miei ultimi cinque anni. Ho scelto le tracce che li rappresentavano meglio, con la speranza che possano servire a qualcuno, come sono servite a me
– PAYN

FREEDOWNLOAD

Elia Puglisi, in arte PAYN, nasce nel 1998 a Monfalcone (GO).Si appassiona al rap durante l’adolescenza, in seguito scrive e registra diversi singoli mai pubblicati; con gli anni inizia a rilasciare su YouTube i primi brani, corredati da street video. Con alcuni amici rea il collettivo TR3NT4TTRO, che prende il nome dalle prime due cifre del CAP di Monfalcone (34074), per sottolineare l’importanza e l’attaccamento alle zone in cui è cresciuto, che hanno dato vita in parte ai testi che si possono sentire.

Share