Limon Willis pubblica “Leader”, il suo primo disco solista

Per tutte le dodici tracce dell’album, il rapper di Lugano è stato in equilibrio sulla sottile linea che separa rap e trap, cercando pesantezza e profondità sui beat più leggeri e moderni e mantenendo, invece, uno stile più fresco su strumentali più classiche come quella di Graffi.

Il disco ha preso forma seguendo l’intento di mettere assieme delle tracce che avessero ognuna la propria identità, tutte a loro modo potenzialmente dei singoli forti, senza ricorrere a dei pezzi meno d’impatto che servissero a dare un’idea di omogeneità al prodotto finale. Ciò non comporta, però, una disconnessione tra una traccia e l’altra, perché in ognuna si trovano luoghi comuni ed elementi ricorrenti, tratti che delineano Limon Willis come artista.

I featuring del disco sono con Mattak, NoWordz e Marteena, artisti vicini al rapper, che per il primo disco ufficiale ha scelto di non snaturalizzarsi e, coerentemente, accerchiarsi di amici fidati.

Le produzioni invece sono affidate ad Alfred Hostean, SOS Beatz, Mardoch e Sick Budd. Alfred Hostean ha curato anche la copertina dell’album.

Ascolta “Leader” il nuovo album di Limon Willis

 

Limon Willis, classe ’95, nato a Lugano (CH), si è fatto conoscere in particolare nel Ticino grazie alle battle di freestyle in Svizzera a cui partecipava, quasi sempre da protagonista. Nel 2015 pubblica “Modus Operandi Mixtape”, collaborando con i rapper Mattak, Funky Nano, NoWordz, Henry, Papyrus, Gentle T, Gio, Jade e con i producer Big Joe, Fred (che ora si fa chiamare Alfred Hostean) e Naim.

Nel 2017 pubblica l’EP La Rage, in coppia con NoWordz.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.