Share

Esce oggi sulle piattaforme digitali TOMMY, il primo progetto da producer di YDFWÑ, acronimo di “You Don’t Fukk With Niño”, DJ, MC e produttore romano classe ‘93. L’album è già disponibile in preorder dal 2 settembre in edizione limitata (100 CD e 100 LP numerati a mano) sul sito webhttps://ydfwn.bigcartel.com/product/tommy.

TOMMY vanta nella tracklist importanti collaborazioni con gli MCs più popolari della scena rap romana – e non solo -, tra cui: Leslie, William Pascal, White Boy, Phedra HC, Johnny Roy, Lanz Khan, Rosa White, Franco Negré, Lucci, Esdì e molti altri.

Sono infatti circa venti gli artisti coinvolti in questo progetto, personalità che il producer non solo apprezza dal punto di vista professionale, ma che stima e rispetta personalmente attraverso un rapporto di pura amicizia. Ognuno di loro racconta una storia, senza limiti di tematica o genere: la libertà di espressione rimane uno dei punti cardine dell’album, permettendo agli ospiti del progetto di scrivere senza filtro idee e sensazioni che le strumentali fanno provare loro.

Ascolta "Tommy" il nuovo album di  YDFWÑ

 

L’album, intriso di storie e pieno di personalità, trova la sua origine sia nella vita dello stesso producer, che fa della musica uno dei capisaldi della sua vita, sia a livello di storia della musica in sé. Si sviluppa prendendo le mosse dall’omonimo album degli Who (1969), a cui si ispira anche nella copertina, e dall’amore per il classic rock. Tommy degli Who non è solo un album ma, piuttosto, la storia di una vita, di un dolore e del suo superamento: è la storia di un bambino che vede attraverso uno specchio un omicidio e risponde alle velate minacce dei genitori di non parlare diventando muto, sordo e cieco. È proprio attraverso uno specchio infranto che il ragazzino, abusato e maltrattato per tutta la sua vita, riacquista l’utilizzo dei sensi.

Anche se l’album di YDFWÑ affronta temi diversi in maniera differente, il suo ideatore ha ben in mente il filo che vuole seguire, la storia che vuole raccontare e le sensazioni che vuole trasmettere. A livello musicale il messaggio è chiaro: l’incontro fra il vecchio e il nuovo.Tommy si prefigge di utilizzare elementi della vecchia scuola del rap anni ‘90, come il campionamento da vinile, insieme a suoni e tecniche della moderna trap. Non c’è voglia di far nascere qualcosa di innovativo quanto, al contrario, quella di rendere evidente come il connubio tra vecchio e nuovo sia possibile, e l’album lo fa con una chiarezza ed una semplicità disarmante.

“È un disco senza pretese, non vuole insegnare nulla e non vuole guidare nessuno. Deve essere assaporato con attenzione e tutto d’un fiato: solo in questo modo è possibile percepire la diversità stilistica di tutti coloro che vi hanno collaborato. Si raccontano anche storie personali, ma in cui ci si immedesima facilmente.” –  YDFWÑ

BIO

YDFWÑ è l’acronimo di “You Don’t Fukk With Niño”. Rapper, Producer e DJ nato e cresciuto a Roma, si avvicina al mondo dell’hip hop da giovanissimo, già nel 2009.
Nel 2011 pubblica il suo primo album, Babysmoka, nel quale è presente una collaborazione importante con Hyst.
Negli anni successivi si dedica ad approfondire le sue conoscenze in campo audio, diplomandosi come tecnico del suono al Saint Louis College of Music di Roma, e fondando nel 2012 ilBrainstorm Recording Studio assieme alla crew Romanderground.

Nel 2013 dà vita, con il team del neonato Brainstorm Studio, al torneo di freestyle rap più ambìto della Capitale: il Fight Club Freestyle Contest. Sempre nel 2013 fa uscire assieme al producer abruzzese Bluesky un ep dal titolo NonDue. Tra il 2014 e il 2015 lavora come direttore artistico diQUBA Radio, stazione radio in streaming della label Quadraro Basement, facendo uscire nel frattempo due raccolte di strumentali dal titolo Lost and Found ed il suo secondo album da mc,Narciso. Dal 2017 è attivo come DJ in vari locali della Capitale, tra cui l’Ex Dogana.
Il suo primo album ufficiale da producer si intitola Tommy: l’uscita dell’album, che include collaborazioni con molti artisti importanti della scena romana e non, è prevista per il 7 settembre 2018.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.