Il 15 Luglio sul lungomare di Cesenatico, l’artista e calligrafo LUCA BARCELLONA ha inaugurato insieme a RILEGNO il murale “La Vita”, realizzato su una pannellatura di legno riciclato al 100%, per un totale di 30 metri di lunghezza e 2,30 di altezza.

L’opera, promossa da Rilegno, il Consorzio che da 21 anni si occupa della raccolta e del riciclo del legno in Italia, in collaborazione con il Comune di Cesenatico e su proposta dell’Associazione Carducci Live, è riuscita a raccontare attraverso l’arte quei temi sensibili riguardanti la sostenibilità e il riciclo, coinvolgendo soprattutto i giovani nella riflessione sull’importanza dell’economia circolare dei materiali in legno.

“La Vita” ha fatto da sfondo allo spettacolo di inaugurazione che ha visto esibirsi per l’occasione i ballerini del The Week, il più importante Summer Street Dance Festival d’Italia. 

LUCA BARCELLONA
L’artista
Luca Barcellona, classe 1978, nato a Milano, è un nome di riferimento nel mondo della calligrafia. Formazione da grafico e writer, approda alla calligrafia nel 1999 cimentandosi in ogni campo del lettering, dal type design al letterpress, con l’intento di far convivere la manualità di un’arte antica come la scrittura, con i linguaggi e gli strumenti dell’era digitale.
Dal 2007 insegna calligrafia con l’Associazione Calligrafica Italiana e tiene workshop e conferenze in tutto il mondo (USA, Canada, Giappone, Australia).
Oltre ad aver lavorato per importanti committenze museali ed esposto i suoi lavori presso diverse gallerie europee in mostre personali e collettive, i suoi lavori sono inclusi nelle collezioni permanenti dell’Akademie der Kunst di Berlino e la Harrison Collection presso la San Francisco Public Library.

Lord Bean
Luca Barcellona è anche Lord Bean, in attività dal 1992 come writer e due anni dopo approdato nel mondo del rap.
Nel 1997 inizia a frequentare “La Sede”, storico studio di registrazione e luogo di ritrovo del gruppo O.T.R., entrando in contatto con la crew e con il noto produttore Fritz da Cat. Nel 1998 pubblica il suo primo lavoro ufficiale Lord Bean, un demo contenente le collaborazioni di alcuni degli artisti hip hop più in vista del periodo, tra i quali: Inoki, Fritz da Cat, Joe Cassano, Esa e Polare. Di particolare importanza il brano “Gli occhi della strada”, inserita l’anno successivo nell’album postumo di Joe Cassano – Dio Lodato. Sempre nel 1999 partecipa all’albumNovecinquanta di Fritz da Cat con il brano Street Opera, considerato un vero e proprio classico del Rap italiano.
Nel 2005 pubblica il suo secondo lavoro da solista Lingua ferita uscito in freedownload e composto da dieci tracce, tutte prodotte dal rapper e producer newyorkese El-P. Infine, nel 2008, dà vita al progetto The Dublinerz, insieme a Bassi Maestro e a Supa, con i quali produce l’albumLow Cost Raiders.

Rilegno nasce a seguito del decreto Ronchi nel 1997 e ha il compito di organizzare e garantire in tutta Italia la prevenzione, il recupero e il riciclo degli imballaggi in legno. In questi 21 anni la filiera gestita dal Consorzio è diventata un’eccellenza riconosciuta in tutta Europa. RILEGNO ogni anno recupera il 63% degli imballaggi immessi al consumo, pari a 1.794.000 tonnellate raccolte solo nel 2017, e li trasforma principalmente in pannelli per realizzare mobili. Con i suoi 2.300 consorziati, RILEGNO promuove la cultura e l’innovazione, ponendo l’Uomo al centro di un’economia circolare del legno verso un futuro sostenibile.

RILEGNO fa parte del sistema CONAI, il consorzio privato senza fini di lucro costituito da circa 850.000 aziende produttrici e utilizzatrici di imballaggi, con la finalità di perseguire gli obiettivi di legge di recupero e riciclo dei materiali di imballaggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.