Libera è il secondo singolo estratto da Bambino, il nuovo album di Zatarra. Dopo l’anteprima esclusiva sul sito del quotidiano francese La Marseillaise, il video, girato tra La Rochelle e Marsiglia, esce anche su YouTube. 

 

Il rapper senese ha concepito questa canzone partendo da un parallelo e associando una delle necessità primarie dei bambini, la libertà di esprimersi, al writing e, più in generale, alla street art: da qui nascono il titolo e il tema di questo brano cantato in cinque lingue, ossia italiano, francese, inglese, spagnolo e portoghese.

“Facendo l’educatore musicale ed essendo diventato papà da cinque anni – racconta Zatarra – ho capito una volta per tutte che i bambini non hanno barriere mentali e questa caratteristica per me è uno dei tratti distintivi delle opere dei writer e degli street artist, che usano un linguaggio internazionale e arrivano a chiunque, visto che il loro museo è la strada. Non a caso all’inizio del video e del brano ho coinvolto tre artisti che definiscono la street art utilizzando delle modalità in perfetta linea con i più piccoli, sia per la semplicità sia per l’emozione con cui lo fanno”.

La strumentale di Libera è stata realizzata da Zurdo, giovane producer catalano, in collaborazione con Zatarra. Nel brano c'è il featuring di un pezzo di storia dell'hip hop francese, il marsigliese Dj Djel della Fonky Family. Il video è stato girato da Mephisto per Strass et Paillettes.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.