Share

Da oggi in radio e in digitale
LOWLOW/RIKI
“SBAGLIATO”
La narrativa potente del rapper LOWLOW 
incontra l’energia pop di RIKI
in un brano dedicato al delicato tema delle gravidanze adolescenziali
 

Astro nascente della scena rap italiana uno, fenomeno pop in grado di diventare in pochi mesi l’artista italiano con più dischi venduti del 2017 l’altro. Le rime dissacranti, quasi violente nel loro essere dirette e incisive, del primo incontrano la scrittura generazionale del secondo. Messaggi incrociati sui social hanno riscaldato e preparato in questi giorni le rispettive fanbase a questo sodalizio artistico e all’arrivo di “Sbagliato”: il nuovo singolo di LOWLOW / RIKI, esce oggi e sarà contenuto nel nuovo album del rapper previsto da Sugar entro il 2018. Un connubio nato dalla spontanea voglia dei due artisti di collaborare. In pochi giorni RIKI ha composto l’inciso che andava perfettamente a completare le strofe di LOWLOW e, grazie alla produzione di Fish – coautore del brano – e Marco Zangirolami, il brano ha preso forma.

Con “Sbagliato” LOWLOW torna con quello che gli riesce meglio: uno storytelling forte su un tema importante come quello delle gravidanze adolescenziali, e lo fa calandosi nei panni di Clara, una ragazza come tante, amica della Lara che abbiamo già incontrato ne “Il sentiero dei nidi di ragno”, senza particolari disagi o traumi, che rimane incinta del suo ragazzo. La scrittura potente e diretta di LOWLOW riesce a scandagliare le emozioni di Clara che passa dall’eccitazione del primo amore alla profonda solitudine e al terrore di essere giudicata, abbandonata, sbagliata. Di essersi rovinata la vita. Le voci di LOWLOW e RIKI si uniscono nella parte finale del brano dove i due artisti vogliono dare un messaggio chiaro e importante: “questa è la storia di una ragazza normale/devo scegliere un finale degno/le storie comuni sono straordinarie/ e io non sono il tipo che fa la morale/io dico solo: pensa con la tua testa/ scegli con il tuo cuore/ di vita hai soltanto questa/ sorridi non per gli altri ma solamente per te stessa/ sei una principessa e noi viviamo di luce riflessa”.

La scrittura di LOWLOW, tra le altre cose, si caratterizza per essere fortemente cinematografica. Spesso le sue barre sono quasi delle sceneggiature e i suoi videoclip traducono in immagini sul video la storia che LOWLOW racconta con le sue rime. È esattamente quello che accade nel videoclip di “Sbagliato”, online da oggi e diretto da The Astronauts: quasi un cortometraggio che ci spalanca una finestra sul mondo di Clara.

Ascolta "Sbagliato" il nuovo singolo di Lowlow feat Riky

LOWLOW
Romano, classe 1993, vero nome Giulio Elia Sabatello, lowlow è cresciuto con i miti di Eminem e Muhammad Alì e ha esordito a soli 13 anni sulla scena romana distinguendosi nelle gare di freestyle. Dopo i successi con Honiro Label e la partecipazione, insieme a tutti i pesi massimi della scena italiana, alla colonna sonora del film Zeta di Cosimo Alemà, con il pezzo La solitudine del numero 1, lowlow è il primo rapper ad entrare nel roster Sugar. A gennaio 2017 pubblica il suo album desordio Redenzione. Ulisse, il primo estratto dallalbum, è certificato disco di platino. A settembre 2017 pubblica con Mondadori Tutti zitti devo dire una cosaGrazie alle produzioni firmate da Fausto Cogliati, rispetto alla prima parte della sua carriera, c’è un netto salto di qualità nella scrittura: lowlow parla alla sua generazione, a cui dà voce, ma si fa capire bene anche dal pubblico adulto, caratteristica non così scontata. lowlow porta il linguaggio del rap su un altro livello in cui la schiettezza non si affida semplicemente al gergo ma rimpasta riferimenti alti e bassi di un bagaglio culturale composito come può esserlo quello di un ragazzo cresciuto negli anni duemila.

RIKI
Riccardo Marcuzzo, classe 1992 è nato a Milano. Da sempre innamorato delle arti rappresentative, studia recitazione, poi canto (vincendo diversi concorsi tra cui il Compasso D'Oro) e si dedica al design, studiando allo IED di Milano. Cantautore rivelazione dell’edizione 2017 di Amici di Maria de Filippi, si aggiudica la vittoria della categoria cantanti. 

Il 19 maggio debutta con l’Ep d’esordio “Perdo le parole” ottenendo il triplo disco di platino e posizionandosi al #1 posto in classifica FIMI/GfK per 11 settimane consecutive, unico cantante ad aver ottenuto questo risultato nel 2017. A questi importanti traguardi si aggiungono: il disco di platino per il brano “Perdo le parole” e Disco d’Oro “Polaroid”; il #1 posto in classifica FIMI/GFK per otto settimane consecutive; i video delle sue hit su YouTube – dal lyrics video di “Perdo le parole” al più recente “Aspetterò lo Stesso” – contano oltre le 100 mila di views. 

RIKI sorprende i fan pubblicando, lo scorso ottobre, un nuovo album di inediti – “Mania” – certificato disco d’oro la prima settimana e successivamente disco di platino, che per tre settimane consecutive è rimasto in vetta alla classifica FIMI/GfK. "Mania" è stato anticipato dal brano “Se parlassero di noi” – anch’esso disco d’oro  – che, a poche ore dalla pubblicazione, ha esordito al #1 posto di iTunes, diventando il quarto singolo di RIKI, in soli 5 mesi, a collocarsi direttamente alla prima posizione. Il 2018 comincia con la partecipazione di RIKI alla sfilata dell’ultima collezione di Dolce & Gabbana per la Milano Fashion Week dedicata alla moda uomo. Questo sarà l’anno del primo vero tour di RIKI, che partirà il prossimo 16 febbraio da Venaria Reale per 19 tappe. Anticipato da due concerti-evento lo scorso novembre, il tour ha già registrato 13 sold out e toccherà le principali città italiane passando per i palazzetti per poi approdare all’attesissimo appuntamento il 12 aprile al Mediolanum Forum di Milano. 

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.