Share

Sabato 22 Giugno dalle 17.00 al Mast di Rho (MI) arriva "ONDE SONORE – Musica per l'integrazione", un evento importante e aperto a tutti organizzato dalla Cooperativa Sociale Intrecci e il Comune di Rho per raccontare l'attività sul territorio e le storie dei ragazzi rifugiati.

Ospite della serata il rapper KIAVE, che ha collaborato con la Cooperativa Sociale Intrecci organizzando un workshop di dieci incontri nello Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) di Rho dove insieme ai ragazzi rifugiati ha affrontato un percorso difficile ma ricco di spunti e soddisfazioni, un esperimento mai provato prima in Italia. Partendo infatti dalla storia dell’Hip Hop gli ospiti del centro sono riusciti a mettere in rima pensieri, racconti di viaggio ed emozioni, scrivendo e registrando sei brani che due dei giovani coinvolti nel progetto, il nigeriano Ramsy Young e Mr. Vides da El Salvador, proporranno dal vivo insieme a KIAVE e il suo dj Gheesa sabato 22 Giugno sul palco del Mast di Rho.

 

"In un momento storico in cui in Italia si demonizza lo straniero, mi sono avvicinato con cusiosità alla realtà dello Sprar e ho avuto la fortuna e il privilegio di conoscere giovani ragazzi sì spaesati, ma con una voglia di crescere e comunicare fuori dal comune, davvero lontani anni luce da come vengono troppo spesso dipinti dai media. L'Hip Hop unisce, è spirito di aggregazione e ci ha aiutato a superare ogni barriera linguistica e culturale facendo musica insieme. Attualmente ci sono tantissimi nuovi artisti di seconda generazione, segno che il rap è davvero un linguaggio universale"" KIAVE
 

Questo il programma di "ONDE SONORE – Musica per l'integrazione":

ore 17.00 – Laboratori di Writing, Arte e Mostra Fotografica
ore 19.00 – Aperitivo dal Mondo
ore 21.00 – live con KIAVE + Gheesa e gli ospiti del progetto Sprar Ramsy Young e Mr. Vides
(in apertura i rapper Play TC, Gordon Ranzy, Arem C, Mari_Cere25
)


KIAVE è uno dei rapper più apprezzati del panorama nazionale, capace di far convivere testi profondi con il più puro intrattenimento: partito come indiscusso campione di freestyle è diventato con gli anni un abile liricista e fine compositore della forma canzone più classica, amato soprattutto per la sua abilità nello storytelling. Da sempre attento all'influenza e all'impatto che la musica può avere nella società, negli ultimi anni è stato protagonista di molte attività legate al sociale, tra cui diversi workshop con i detenuti della Casa Circondariale di Monza e del Carcere Minorile Beccaria di Milano, producendo ben tre album registrati dai ragazzi detenuti che sono poi stati anche protagonisti di tre concerti fuori dagli istituti penitenziari. 

VAI ALLA PAGINA DELL' EVENTO 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata